Morbo di Crohn, vedolizumab efficace

Farmaco indicato anche per la colite ulcerosa

Colite_11687.jpg

Vedolizumab si dimostra più efficace nel trattamento della colite ulcerosa e del morbo di Crohn rispetto agli antagonisti del TNFalfa (fattore di necrosi tumorale alfa).

A stabilirlo sono i dati presentati da Takeda, l’azienda che ha sviluppato vedolizumab (nome commerciale Entyvio), durante il Congresso della European Crohn’s and Colitis Organization di Vienna.

Le analisi rilevano che i pazienti con colite ulcerosa trattati con vedolizumab, rispetto al gruppo in terapia con antagonisti del TNFα, presentavano tassi cumulativi a 12 mesi più elevati, in misura statisticamente significativa, di guarigione della mucosa (50% vs 43%) e remissione clinica (54% vs 37%) e tassi di remissione clinica senza trattamento steroideo numericamente più alti (49% vs 38%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.