Numeri in calo, ma ancora quasi 700 morti

Ormai nel pieno della seconda ondata. Rimanete a casa, è ora di capirlo

Varie_14317.jpg

Risalgono sopra quota 20.000 i nuovi casi di contagio registrati giornalmente, per la precisione 20.709, per un totale di 1.641.610 dall’inizio della pandemia.
I decessi calano a 684, raggiungendo un totale di 57.405 vittime.

Per effetto dell’aumento dei tamponi – oggi 207.143 – il tasso di positività continua a scendere e si attesta al 10%, il limite esatto con il quale l’epidemia viene ritenuta sotto controllo.

Continua ad alleggerirsi la pressione sul sistema sanitario: i ricoverati sono 32.454 (357 in meno rispetto a ieri), mentre i pazienti in terapia intensiva sono ora 3.616, con un calo di 47 da ieri. I posti occupati in terapia intensiva rimangono sopra alla soglia critica del 40% (41%), anche se in calo.

L’Rt nazionale è all’1,08%, con molte Regioni ormai stabilmente sotto tale quota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *