Nuovo farmaco per la sclerosi laterale amiotrofica

Approvato e disponibile in Italia Radicut

Malattie autoimmuni_14144.jpg

C’è un nuovo farmaco disponibile per i pazienti italiani che soffrono di sclerosi laterale amiotrofica. Si tratta di Radicut, nome commerciale dell’edavarone, la cui approvazione è stata ufficializzata dall’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco.
L’Italia diventa così il primo paese in Europa ad avere un nuovo farmaco sulla Sla in commercio dopo più di vent’anni.
Infatti, l’ultimo farmaco approvato per la SLA, nel 1995, era stato il Rilutek (Riluzolo) che ha dimostrato una modesta efficacia nel prolungare di pochi mesi la sopravvivenza dei pazienti. Il Radicut risulta essere in grado di rallentare moderatamente la degenerazione motoria causata della malattia.
Il Radicut, inizialmente messo a punto in Giappone per il trattamento degli ictus, è stato oggetto negli anni di ripetuti studi sulla SLA. I primi risultati non furono incoraggianti: non registravano, di fatto, alcuna differenza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.