Nuovo test rapido per Covid-19

Stabilisce il grado di alterazione olfattiva

Varie_6180.jpg

Un nuovo test rapido ideato in Italia è oggetto di sperimentazione all’Ospedale Santissima Annunziata di Chieti. Il test, sviluppato dai ricercatori Andrea Mazzatenta dell’Università degli Studi G. D’Annunzio e da Camillo Di Giulio, direttore del Laboratorio di Neurofisiologia Olfattiva e Chemiocettiva dell’ateneo, si basa sull’analisi della percezione olfattiva del paziente, che in caso di Covid-19 viene compromessa.

Lo studio, realizzato su 100 pazienti, sfrutta un dispositivo innovativo denominato olfactory mmart threshold test (Ost Test). La sperimentazione è coordinata da Giampiero Neri, associato in Otorinolaringoiatria, e composto da specialisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.