Nuovo vaccino per l’Hiv

Sembra funzionare e potrebbe rivelarsi utile anche per Covid-19

Aids_7034.jpg

Una nuova ipotesi di vaccino per l’Hiv è il risultato del lavoro di un team di ricercatori dell’Emory Consortium per la ricerca innovativa sull’Aids.

Lo studio, pubblicato su Nature Medicine, descrive i risultati di una sperimentazione sui macachi che ha dato esito positivo, fornendo protezione agli animali per oltre un anno dopo l’inoculazione del vaccino.

Peraltro, i risultati della ricerca potrebbero rivelarsi utili anche per lo studio di un vaccino atto a prevenire l’infezione da nuovo coronavirus.

“La maggior parte degli sforzi per sviluppare un vaccino contro l’Hiv si concentra sull’attivazione del sistema immunitario per produrre anticorpi in grado di inattivare il virus, i cosiddetti anticorpi neutralizzanti”, afferma Eric Hunter, della Emory University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *