Possibile un test genetico per la Sindrome di Kallman

Assenza di molecole nel naso arresta i neuroni della pubertà

Varie_7372.jpg

Due molecole importanti per la connettività neuronale cooperano per aiutare a formare il senso dell’olfatto e garantire l’inizio della pubertà. Questo processo biologico è rilevante per comprendere le basi genetiche della sindrome di Kallmann, i cui pazienti presentano difetti olfattivi e assenza di pubertà.

La nuova ricerca, condotta presso l’Università degli Studi di Milano e la University College London (Londra), ha scoperto che le due molecole, chiamate PLXNA1 e PLXNA3, sono presenti nei nervi che collegano il naso al cervello durante lo sviluppo embrionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *