Raffreddore: cipolla no, zinco sì

L’ortaggio non ha alcun effetto preventivo

Influenza_2786.jpg

Posizionare una cipolla sul comodino prima di dormire avrà solo l’effetto di farvi sembrare un po’ eccentrici. L’ortaggio infatti non ha alcun potere preventivo nei confronti del raffreddore, al contrario di quanto sostengono molti.

A smentirlo sono gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità: “Le cipolle sono spesso usate come rimedio naturale contro tosse e raffreddore. Si pensa infatti che posizionando accanto ai lettini dei bambini delle fette di cipolla, queste sarebbero in grado di attirare i microbi. Il falso mito, così come riportato in rete, risalirebbe ai primi anni del 1900 quando un medico avrebbe incontrato una famiglia di contadini sfuggita all’influenza per aver posizionato cipolle aperte nella propria dimora, e sostenendo come ogni fetta avesse intrappolato in sé virus e batteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *