Sclerosi multipla, scoperta una molecola chiave

Identificata una possibile causa scatenante

Sclerosi multipla_7594.jpg

L’origine della sclerosi multipla è da sempre oggetto di studio fra i ricercatori. La scoperta dei reali meccanismi che ne sono alla base renderebbe molto più semplice trovare una cura per la malattia.

Per questo, il risultato che viene dalla Svizzera appare fondamentale. I ricercatori dell’Ospedale universitario di Zurigo hanno identificato una molecola che potrebbe rappresentare una delle cause scatenanti della sclerosi multipla.

Roland Martin e Mireia Sospedra hanno analizzato i linfociti T, cellule del sistema immunitario, di un paziente deceduto e affetto da sclerosi multipla. Testando 200 frammenti di proteine per capire quali provocassero la reazione dei linfociti T, gli scienziati hanno individuato alla fine due frammenti responsabili delle maggiori reazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.