Scoperta la causa dell’istiocitosi a cellule di Langerhans

Coinvolta una mutazione del gene BRAF

Tumori_3235.jpg

Un nuovo studio apparso su Nature Medicine ha rivelato la probabile causa dell’istiocitosi a cellule di Langerhans (Lch), malattia dell’infanzia che si caratterizza per una tempesta di citochine simile a quella causata in alcuni casi da Covid-19.

Miriam Merad, coordinatrice dello studio che lavora presso la Icahn School of Medicine e del Tisch Cancer Institute at Mount Sinai di New York, commenta:

«Ho intrapreso una ricerca che è durata 15 anni per trovare soluzioni per i bambini colpiti da istiocitosi a cellule di Langerhans. Ora abbiamo un pezzo chiave del puzzle di questa malattia preoccupante che pensiamo aiuti finalmente a spiegare molti enigmi della malattia».

La natura della malattia è così complessa che i medici in passato non hanno potuto neanche identificarne con precisione i meccanismi di base, anche se viene considerata in genere un disturbo neoplastico mieloide.