Scoperto il meccanismo d’azione del nuovo coronavirus

I risultati aprono la strada verso nuove terapie

Varie_6967.jpg

Il meccanismo d’azione del Sars-Cov-2 è stato scoperto e con esso la “catena” di reazioni che porta ai gravi danni sull’organismo. È questo il risultato raggiunto da Francesco Violi, docente del Dipartimento di Scienze cliniche internistiche, anestesiologiche e cardiovascolari dell’Università La Sapienza di Roma e direttore della prima Clinica medica del Policlinico Umberto I.

Lo studio, condotto su 182 pazienti, ha visto la collaborazione di Claudio Maria Mastroianni e Francesco Pugliese dello stesso Policlinico ed è in corso di pubblicazione sulla rivista scientifica Redox Biology.

Siamo andati dietro le quinte della malattia e abbiamo capito cosa aziona i danni all’intero organismo, spiega Francesco Violi. Quello che abbiamo scoperto è che il Sars-Cov-2 entra nelle cellule dell’organismo umano attraverso un enzima, la proteina Ace2 che è presente nell’organismo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.