Sonnolenza diurna associata ad Alzheimer

La condizione favorisce l’accumulo di placca amiloide nel cervello

Morbo di Alzheimer_10848.jpg

Mostrare sonnolenza durante il giorno può comportare un maggior rischio di insorgenza di Alzheimer in anziani cognitivamente normali. A dimostrarlo è uno studio pubblicato su Jama Neurology da un team della Mayo Clinic.

I ricercatori americani hanno reclutato soggetti oltre i 70 anni, sottoponendoli a una scansione cerebrale e a un questionario sulla qualità del sonno. Per partecipare allo studio, inoltre, i soggetti non dovevano mostrare segni di demenza.

Alla fine, allo studio hanno preso parte 283 soggetti con età media di 77 anni. Gli scienziati hanno misurato la quantità di accumulo di beta-amiloide nel loro cervello nel tempo e hanno confrontato tali risultati con la quantità di sonnolenza diurna riportata da ogni persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *