Stimolazione transcranica per la depressione

Efficace nei pazienti affetti da disturbo bipolare

Depressione_9978.jpg

La depressione causata dal disturbo bipolare può essere trattata grazie alla stimolazione transcranica con corrente continua (tDCS). A rivelarlo è uno studio apparso su Jama Psychiatry a firma di ricercatori dell’Ospedale universitario di San Paolo, in Brasile.
André Russowsky Brunoni, coordinatore della sperimentazione, commenta: «I trattamenti farmacologici e psicologici disponibili per la depressione bipolare sono efficaci solo in misura modesta e gli effetti indesiderati spesso portano alla sospensione del trattamento. Di conseguenza, sono necessarie nuove opzioni».

Il team brasiliano ha coinvolto 59 adulti, di cui 40 donne, con età media di 45,9 anni, affetti da disturbo bipolare di tipo I o II ed episodi di depressione maggiore. I soggetti assumevano un regime farmacologico stabile costituito da un antidepressivo e da uno stabilizzatore dell’umore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.