Scolpire le gambe ed evitare infortuni con il Nordic Hamstring

Ci capita spesso di definire le nostre gambe “troppo grosse” e questo perchè, nel tentativo di scolpire le gambe, concentriamo la maggior parte del tempo in palestra nell’allenamento dei quadricipiti ignorando completamente i femorali.

Facile dunque allenare i muscoli che immediatamente vediamo allo specchio. Ma, come in tutte le cose, ci vuole equilibrio e anche nell’allenamento ignorare un certo gruppo muscolare può avere effetti negativi, non solo sull’estetica ma anche in termini di salute.

Femorali ben sviluppati ti aiuteranno infatti a:

  • mantenere una postura corretta
  • piegare e stabilizzare le ginocchia   
  • stendere i fianchi
  • evitare infortuni, come gli strappi, infortunio più comunemente riscontrato in diversi sport.

Nota: Gli strappi al bicipite femorale hanno un’incidenza del 10-35% ogni 1000 ore di attività fisica. Per questo in tutti gli sport vengono consigliati esercizi di riscaldamento, stretching e di rafforzamento della muscolatura per poter prevenire questo tipo di infortunio.

Allenare correttamente i femorali, inoltre, ti aiuterà a migliorare:

  • le tue performance atletiche nei salti (jump box, allenamento pliometrico)
  • corsa veloce (sia in fase di scatto sia in fase di decelerazione o cambiamento di direzione)
  • forza esplosiva (crossfit)

Insomma se vuoi essere un atleta a 360° gradi o rendere il tuo allenamento completo non puoi fare a meno di allenare i femorali.

3 motivi per allenare i femorali e ottenere il massimo risultato dagli squat

Se vuoi ottenere il massimo risultato dai tuoi allenamenti con gli squat, prova ad allenare i femorali prima di metterti sotto il bilanciere.

Fare alcuni esercizi del bicipite femorale prima degli squat può essere utile per 3 motivi:

1)Scaldare bene i muscoli posteriori della coscia ti consentirà di eseguire gli squat nella maniera corretta. Migliorare l’esecuzione degli squat è sempre una priorità onde evitare di farti male. Vedi anche 6 strategie per eseguire un deep squat

2)Allenare i muscoli posteriori della coscia all’inizio dell’allenamento prima di stressarli con gli esercizi, ti consente di sostenere carichi più pesanti. Poiché si tratta di fibre muscolari a contrazione rapida, permette al tuo allenamento di essere breve, più pesante ed esplosivo. Vedi anche Come utilizzare gli squat per raggiungere i tuoi obiettivi di fitness

3)Usando i femorali, aiuti le ginocchia e i fianchi ad essere pronti per un buon allenamento. Molto spesso un buon riscaldamento viene trascurato prima di sollevare pesi pesanti. Rendendo il tuo corpo pronto per un buon allenamento aumenti la tua forza, migliori la tua mobilità e diminuisci anche la possibilità di infortuni. Vedi Anche Bikini booty gli esercizi a prova di “pezzo di sotto”