La vitamina B6 contro ansia e depressione


Alte dosi della sostanza possono aiutare

Delicato è l’equilibrio fra neuroni eccitatori e inibitori nel cervello. Alcune condizioni neuropsichiatriche e i disturbi dell’umore più comuni sono legati proprio a un’alterazione di questo equilibrio.
Uno studio pubblicato su Human Psychopharmacology Clinical and Experimental ha esaminato l’utilizzo delle vitamine B6, che aumentano la produzione di GABA, sostanza chimica che blocca gli impulsi fra le cellule nervose nel cervello.
Allo studio hanno partecipato oltre 300 soggetti assegnati in maniera casuale ad assumere una volta al giorno integratori di vitamina B6 o B12 al di sopra dell’assunzione giornaliera raccomandata (circa 50 volte la dose giornaliera raccomandata) o un placebo.
I dati indicano che la vitamina B12 ha avuto uno scarso effetto rispetto al placebo, mentre la vitamina B6 ha mostrato una differenza statisticamente significativa. L’integrazione di vitamina B6 ha …  (Continua) leggi la 2° pagina ansia, vitamina, neuroni,

Come combattere la cellulite facendo attenzione a questi segnali.

Come combattere la cellulite? Domanda da 1M di Euro. Sappiamo che sbarazzarti della cellulite è tra gli obiettivi che probabilmente ogni anno, verso marzo, ti prefiggi di raggiungere prima della prova bikini.  

Si parla di cellulite nel momento in cui c’è un aumento delle dimensioni delle cellule adipose e un accumulo d’acqua negli spazi tra le cellule. Questa la definizione. Siamo tutte quindi in un modo o in un altro predisposte alla comparsa della fastidiosa buccia di arancia, soprattutto se non facciamo attenzione a questi segnali.

Come combattere la cellulite facendo attenzione a questi segnali

Oltre quindi a visualizzare la nostro Guida definitiva per avere gambe senza cellulite con l’allenamento, in questo articolo troverai 5 punti che puoi facilmente tenere sotto controllo, con un po’ di forza di volontà  

Disidratazione. Sembra un contro senso ma l’acqua che elimina l’acqua è un fatto reale e concreto. Acqua e limone la mattina non ti piace? Ecco le alternative valide

Alimenti non naturali. Merendine, alimenti confezionati, alimenti estremamente elaborati, possono causare la ritenzione idrica e di conseguenza aumentare la possibilità di sviluppare la cellulite. 

Alimenti particolarmente salati. Il sale è forse l’alimento che piange di tutti viene associato alla cellulite. Considera di regolare le quantità di sale che utilizzi quotidianamente nella tua alimentazione e soprattutto di limitare il cibo da asporto. Non sei tu a salare gli alimenti, quindi potresti assumere più sale di quello che pensi. 

Disidratarti. L’acqua che elimina l’acqua non è solo un claim pubblicitario ma una vera a propria realtà. Con questo non vogliamo dirti di allagare lo stomaco con acqua e affini, ma tieni a mente che l’acqua è un elemento non trascurabile del tuo percorso di eliminazione (anche solo parziale) della cellulite. Guida ai sintomi della disidratazione

Rimanere seduta. Hai mai sentito parlare dell’amnesia del gluteo? Ecco non solo rimanere seduta non è l’ideale per la tua salute, ma anche in termini di ritenzione idrica sarebbe meglio che cercassi di muoverti un po’ di più durante il giorno. 

Stare troppo tempo in piedi. Quando rimani troppo tempo in piedi, puoi causare un accumulo di acqua in gambe e piedi, causando gonfiori e agire in maniera negativa sul micro-circolo. 

In linea generale, ti consigliamo di non dannarti eccessivamente per qualche piccolo inestetismo che, in fondo, accomuna tutte noi. Nei casi più gravi ti suggeriamo di rivolgerti ad uno specialista del settore. 

I cibi che cancellano la stanchezza

Alimenti su cui puntare per contrastare il senso di fatica

Alimentazione_14665.jpg

Il cambio di stagione è stato improvviso, con l’arrivo di temperature molto elevate che hanno fiaccato le nostre energie. Per contrastare questa tendenza, possiamo però operare scelte intelligenti a tavola.
“Barbabietola, zafferano e mele annurche sono alcuni ingredienti su cui puntare, vanno invece evitati cibi che affaticano perché difficili da digerire, come formaggi fermentati, insaccati, bistecche alla griglia, grassi animali”, spiega all’Adnkronos Salute Ciro Vestita, medico nutrizionista e fitoterapeuta.
Un aiuto può venire anche dal ginseng, da assumere in capsule al mattino. “Non ci sono cibi miracolosi ma sicuramente in questa fase vanno necessariamente evitati cibi che aggravano la stanchezza, come le preparazioni troppo ricche di grassi ed elaborate”.
Fra gli alimenti amici c’è sicuramente la mela annurca, ricca di sali minerali quali silicio, zinco e magnesio, tutti …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | energia, cibi, mela,

Covid, un antinfiammatorio dimezza il rischio di morte

Efficace nei pazienti con malattia grave nell’anno successivo alla guarigione

Varie_7787.jpg

I pazienti che hanno sofferto una forma grave di Covid-19 mostrano un rischio di morte per ogni causa più alto del doppio nell’anno successivo alla guarigione. Per abbattere questo rischio, però, possono assumere un farmaco ad azione antinfiammatoria, ad esempio un cortisonico.
Lo afferma uno studio pubblicato su Frontiers in Medicine da un team dell’Università della Florida.
Nello studio i ricercatori hanno dimostrato che in un gruppo di 1.207 pazienti ricoverati per Covid, quelli con i livelli più alti di proteina C reattiva durante il ricovero mostravano un rischio di morire del 61% maggiore rispetto a pazienti con valori bassi dello stesso parametro.
L’ipotesi degli scienziati è che il livello elevato di infiammazione raggiunto durante il ricovero continui a produrre i suoi effetti sull’organismo anche a distanza di tempo dalla guarigione, aumentando così il rischio di morte …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, morte, infiammazione,

Come bruciare più calorie con il total body senza attrezzi

Se sei curiosa su come bruciare più calorie , ti proponiamo un allenamento davvero intenso total body senza attrezzi, da eseguire dove preferisci.

A casa, al mare, al parco o anche in palestra, l’unica cosa di cui avrai bisogno è tanta voglia di sudare e bruciare calorie.

Come bruciare più calorie con il workout senza attrezzi

Ovviamente prima di intraprendere un workout intenso, ti suggeriamo di verificare di essere nelle condizioni di fitness e di salute per poterlo eseguire.

Esegui gli esercizi di seguito elencati per il numero di ripetizioni indicato, per un minimo di tre round e un massimo di 5 round. E per le più allenate? Bonus alla fine dell’allenamento.

20 push up

  • Mettiti con la pancia piatta al suolo, il peso dovrebbe essere sul petto.
  • Posiziona le braccia a larghezza spalle con i palmi che fanno pressione sul suolo.
  • I gomiti devono essere rivolti verso i piedi.
  • Molto importante è assumere una posizione che ti permetta di eseguire l’esercizio.
  • Se sei già un po’ allenata, puoi provare a distendere le gambe all’indietro facendo pressione sull’avampiede.
  • Se invece ti stai approcciando per la prima volta all’esercizio, puoi portare all’indietro le gambe e fare leve sulle ginocchia.
  • In entrambe i casi, la posizione della parte superiore non cambia.
push up esercizio total body
push up esercizio total body

30 affondi saltati

  • Posiziona l’elastico al di sotto dei glutei
  • Partendo da una posizione di deep squat
  • Salta e atterra gentilmente in squat.
  • Continua a saltare in un movimento continuato e fluido in per il numero di ripetizioni indicato

10 burpees 

  • In piedi, abbassati in squat poggiando le mani al pavimento davanti a te.
  • Con un saltello porta indietro i piedi e raggiungi la posizione di push up e immediatamente porta il petto verso il pavimento, senza toccarlo (eseguendo quindi un push up).
  • Porta il petto in alto e riporta i piedi in avanti ritrovandoti così nuovamente in posizione di squat.
  • Immediatamente esegui uno squat saltato
  • Questa conta come una ripetizione (purtroppo!)

40 squat 

  • Mantieni il busto dritto e la spina dorsale neutrale
  • Spingi i glutei verso l’esterno, e immagina che ti stai per sedere mentre strizzi i glutei
  • Attiva l’addome mentre esegui l’esercizio e stendi le braccia in avanti per aiutarti nell’attivazione muscolare e con l’equilibrio
  • Le gambe dovrebbero essere divaricate in maniera tale che l’apertura sia uguale alla distanza tra le spalle, talloni fermamente piantati per terra.
Sumo Squat - Squat Challenge
Sumo Squat – Squat Challenge

Se dopo aver compiuto dai 3 ai 5 giri di questo mini circuito total body per bruciare più calorie, ancora senti di avere energie, prova ad aggiungere 2km di corsa.

Sei pronta per l’allenamento?

7 modi per bruciare più calorie nel post workout
7 modi per bruciare più calorie nel post workout

Cannabis utile nell’epilessia infantile

Ridotto il numero di crisi epilettiche mensili

Epilessia_7403.jpg

Uno studio apparso su BMJ Paediatrics Open segnala la possibile efficacia della cannabis per il trattamento dell’epilessia infantile. I dati relativi a 10 bambini riportano una riduzione dell’86% della frequenza mensile degli attacchi.
I bambini non avevano avuto benefici dai farmaci convenzionali e 2 di loro non avevano risposto neanche a un trattamento con un costituente della cannabis, il cannabidiolo.
I bambini coinvolti nello studio avevano fra 1 e 13 anni, mostravano diversi tipi di eziologia dell’epilessia e 3 di loro presentavano comorbilità multiple. In media, assumevano 7 farmaci antiepilettici convenzionali, ma dopo l’assunzione della cannabis la media è scesa a 1.
Ben 7 dei 10 bambini hanno smesso del tutto di assumere farmaci. L’assunzione media giornaliera di tetraidrocannabinolo e cannabidiolo è stata pari rispettivamente a 5,15 mg e 171,8. Solo un bambino ha ottenuto …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | epilessia, cannabis, bambini,

Rischio nucleare, alla ricerca delle pillole anti-radiazioni

Assumerle però potrebbe essere controproducente, spiegano gli esperti

Tumore della tiroide_6633.jpg

La minaccia nucleare evocata da Putin nel corso della guerra in Ucraina spaventa i cittadini europei, tanto che in Belgio ad esempio è stato registrato un aumento esponenziale delle richieste di pillole a base di iodio per contenere gli effetti di possibili radiazioni.
Cosa c’è alla base della richiesta? Probabilmente molti sono stati influenzati dalla famosa e recente serie tv Chernobyl, che racconta in maniera dettagliata i drammatici eventi del più grande incidente nucleare della storia. Alla notizia dell’incidente, Ulana Khomyuk, scienziata e fisica nucleare, comincia ad assumere pillole a base di iodio per ridurre gli effetti dell’esposizione alle radiazioni. L’assunzione delle compresse di ioduro di potassio servirebbe a impedire l’accumulo di iodio radioattivo emesso da un reattore nucleare fuori controllo. Lo ioduro di potassio avrebbe l’effetto di saturare la ghiandola tiroidea …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | nucleare, iodio, pillole,

Covid, la quarta dose aumenta di 5 volte gli anticorpi

In Israele è già partita la nuova campagna

Varie_6973.jpg

Alcune migliaia di cittadini israeliani hanno già avuto la loro quarta dose di vaccino anti-Covid. Lo rende noto il primo ministro Naftali Bennett che ha citato anche i risultati di uno studio secondo i quali il nuovo booster aumenta di 5 volte gli anticorpi nei soggetti vaccinati dopo una settimana.
«Una settimana dopo l’iniezione della quarta dose, sappiamo con maggiore certezza che è sicura ed efficace: c’è un aumento di cinque volte del numero di anticorpi nella persona vaccinata».
Lo studio ha seguito 154 volontari che avevano ricevuto la terza dose ad agosto e mostravano già un livello basso di anticorpi. «In parole povere – ha affermato – la quarta dose è sicura, e questo è certo. E, con probabilità molto elevata, funziona. Per questa ragione mi felicito che, due giorni dopo che è stata offerta la possibilità di assumere una quarta dose, 100 mila israeliani si siano già iscritti …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, anticorpi, dose,

Il sesso toglie i chili delle feste

Gli eccessi natalizi vanno via grazie all’amore

Sessualita_12370.jpg

Per la serie unire l’utile al dilettevole, una ricerca dell’Università del Québec, in Canada, suggerisce a chi ha mangiato un po’ troppo durante le feste di infilarsi sotto le lenzuola e fare un po’ di sesso. L’attività sessuale, infatti, richiede un “investimento” energetico simile a quello di esercizi di moderata intensità e permette quindi di bruciare qualche caloria di troppo accumulata.
La dott.ssa Julie Frappier e i suoi colleghi, che hanno pubblicato lo studio su Plos One, hanno coinvolto 21 coppie eterosessuali di età compresa fra i 18 e i 35 anni, invitandole ad avere rapporti sessuali una volta alla settimana per un mese, ovvero 4 rapporti in totale, non proprio un ritmo da forzati del sesso.
Oltre a rispettare lo schema previsto dai ricercatori, i partecipanti non dovevano assumere alcol, droghe o farmaci per la disfunzione erettile. Dopo ogni rapporto le coppie dovevano …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sesso, calorie, dimagrire,