La dieta del delfino

Come perdere peso e mantenere i risultati nel tempo

Diete_11204.jpg

La dieta del delfino stimola il metabolismo e fa perdere 4-5 chili in un mese, ricorda infatti l’andamento “ondulatorio” dell’elegante mammifero e alterna giornate da 1.400 calorie a giornate da 1.200 calorie. Tutto questo per mantenere attivo il metabolismo e garantire la perdita peso.
Come sa bene chi si è sottoposto a diversi regimi ipocalorici, il difficile non è perdere i primi chili, ma continuare a dimagrire. Il corpo, dopo un paio di settimane, infatti tende a contrastare l’effetto del dimagrimento innescando un meccanismo di autodifesa stabilizzandosi su un certo peso (effetto plateau).
Infatti, all’inizio l’organismo, per fronteggiare la diminuzione energetica, attinge dai grassi di deposito, ben presto questo meccanismo si arresta e il corpo impara ad economizzare i consumi, adeguandoli al nuovo, più limitato, apporto calorico che, se modificato spesso, può ostacolare …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | dieta, calorie, delfino,

Il digiuno intermittente forse non funziona

Studio cinese mette in dubbio la validità dell’approccio

Diete_1509.jpg

Il digiuno intermittente funziona oppure no? Ci sono pareri discordi sulla reale validità di questo approccio dietetico molto in voga negli ultimi tempi. Il digiuno intermittente si basa sulla restrizione oraria quotidiana, ovvero si può mangiare dalle 8 alle 16, dopodiché bisogna stare 16 ore senza mangiare nulla. Oltre a dimagrire, l’altro effetto di questa particolare dieta sarebbe il contrasto all’invecchiamento cellulare.
Ma uno studio dell’Università di Guangzhou, in Cina, pubblicato sul New England Journal of Medicine mette in dubbio proprio questi vantaggi. La ricerca, realizzata su 139 persone obese seguite per un anno, ha proposto alle donne un regime alimentare ipocalorico fra le 1200 e le 1500 calorie al giorno e agli uomini fra le 1500 e le 1800. I volontari dovevano fotografare ogni piatto consumato e tenere un diario alimentare. Metà dei volontari ha seguito la dieta a …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | digiuno, intermittente, calorie,

Come bruciare più calorie con il total body senza attrezzi

Se sei curiosa su come bruciare più calorie , ti proponiamo un allenamento davvero intenso total body senza attrezzi, da eseguire dove preferisci.

A casa, al mare, al parco o anche in palestra, l’unica cosa di cui avrai bisogno è tanta voglia di sudare e bruciare calorie.

Come bruciare più calorie con il workout senza attrezzi

Ovviamente prima di intraprendere un workout intenso, ti suggeriamo di verificare di essere nelle condizioni di fitness e di salute per poterlo eseguire.

Esegui gli esercizi di seguito elencati per il numero di ripetizioni indicato, per un minimo di tre round e un massimo di 5 round. E per le più allenate? Bonus alla fine dell’allenamento.

20 push up

  • Mettiti con la pancia piatta al suolo, il peso dovrebbe essere sul petto.
  • Posiziona le braccia a larghezza spalle con i palmi che fanno pressione sul suolo.
  • I gomiti devono essere rivolti verso i piedi.
  • Molto importante è assumere una posizione che ti permetta di eseguire l’esercizio.
  • Se sei già un po’ allenata, puoi provare a distendere le gambe all’indietro facendo pressione sull’avampiede.
  • Se invece ti stai approcciando per la prima volta all’esercizio, puoi portare all’indietro le gambe e fare leve sulle ginocchia.
  • In entrambe i casi, la posizione della parte superiore non cambia.
push up esercizio total body
push up esercizio total body

30 affondi saltati

  • Posiziona l’elastico al di sotto dei glutei
  • Partendo da una posizione di deep squat
  • Salta e atterra gentilmente in squat.
  • Continua a saltare in un movimento continuato e fluido in per il numero di ripetizioni indicato

10 burpees 

  • In piedi, abbassati in squat poggiando le mani al pavimento davanti a te.
  • Con un saltello porta indietro i piedi e raggiungi la posizione di push up e immediatamente porta il petto verso il pavimento, senza toccarlo (eseguendo quindi un push up).
  • Porta il petto in alto e riporta i piedi in avanti ritrovandoti così nuovamente in posizione di squat.
  • Immediatamente esegui uno squat saltato
  • Questa conta come una ripetizione (purtroppo!)

40 squat 

  • Mantieni il busto dritto e la spina dorsale neutrale
  • Spingi i glutei verso l’esterno, e immagina che ti stai per sedere mentre strizzi i glutei
  • Attiva l’addome mentre esegui l’esercizio e stendi le braccia in avanti per aiutarti nell’attivazione muscolare e con l’equilibrio
  • Le gambe dovrebbero essere divaricate in maniera tale che l’apertura sia uguale alla distanza tra le spalle, talloni fermamente piantati per terra.
Sumo Squat - Squat Challenge
Sumo Squat – Squat Challenge

Se dopo aver compiuto dai 3 ai 5 giri di questo mini circuito total body per bruciare più calorie, ancora senti di avere energie, prova ad aggiungere 2km di corsa.

Sei pronta per l’allenamento?

7 modi per bruciare più calorie nel post workout
7 modi per bruciare più calorie nel post workout

È vero che l’ananas fa dimagrire?

Tanti benefici legati al frutto ma è una leggenda popolare

Alimentazione_14613.jpg

Cominciamo col dire che mangiare ananas fa benissimo, ma non per il motivo che tutti conoscono, o credono di conoscere. L’ananas è un frutto povero di calorie – ne ha circa 40 ogni 100 grammi – e ricco di vitamina C, ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Aiuta la digestione e fa bene alle ossa perché ricco di manganese.
Tuttavia, va sfatata la convinzione popolare secondo cui l’ananas avrebbe l’effetto di bruciare i grassi. Questa sorta di leggenda popolare è nata dal fatto che il frutto contiene bromelina, sostanza associata in passato a un presunto effetto di contrasto dell’assorbimento dei grassi. In realtà, la bromelina è certo utile, ma serve a digerire meglio le proteine, tutt’altra funzione.
L’aspetto positivo è che l’ananas è un’ottima idea in caso di problemi di cellulite. …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | ananas, bromelina, dimagrire,

Come sostituire gli alimenti per dimagrire e diminuire le calorie

Come sostituire gli alimenti per dimagrire senza perdere il gusto? Sappiamo tutti che l’alimentazione è una parte fondamentale del nostro percorso verso il dimagrimento ma anche verso un benessere generale.
L’apporto eccessivo di calorie non solo porta a guadagnare peso in eccesso, ma ha senz’altro delle conseguenze negative sulla salute in genere.

Ecco le sostituzioni facili e veloci che puoi mettere in pratica se il tuo obiettivo è quello di perdere peso in eccesso e vivere meglio.
Ti ricordiamo che quelli di seguito sono consigli generici. Per tanto, ricorri ad uno specialista del settore nel caso dovessi avere problematiche di salute o legate al peso in eccesso, in cui è necessario coinvolgere l’alimentazione

Come sostituire gli alimenti per dimagrire senza perdere il gusto?

Come sostituire il cappuccino.
Il piacere di bere un cappuccino risiede principalmente nella cucchiaiata finale di schiuma caffellatte. E’ inutile dire che il mix di caffè e latte aggiunge calorie alla tua alimentazione. Ti consigliamo di switchare alla soluzione caffè amaro, che senz’alto prevedere l’ingestione di un numero inferiore di calorie.

Ricetta fit brioches fatte in casa al farro

Come sostituire lo yogurt alla frutta
Diciamo che ricorrere allo yogurt, è un mezzo che tutti i fitnesslovers usano per aggiunger un pizzico di dolce al loro piano alimentare. Ecco, se hai la necessità di dimagrire per sbarazzarti del peso in eccesso, potresti provare lo yogurt bianco invece di quello alla frutta.

Yogurt tradizionale e Yogurt greco: chi vince?

Come sostituire le patatine fritte (e in generale gli alimenti fritti)
Sappiamo tutti che il fritto fa male, ed è per questo che salvo rarissime occasioni dovresti optare per delle soluzioni più healty. Il forno in questo senso è tuo amico. Utilizza pure spezie a piacere per rendere i tuoi piatti sempre e comunque gustosi.

Mangiare fuori il sabato sera: cosa ordino dal menù?

Come sostituire il burro
Anche se non siamo amanti del burro (in generale non è un alimento che prediligiamo) possiamo dirti che ci sono numerosi modi per sostituirlo. Sul toast puoi pensare di sostituirlo con l’avocado, oppure la polpa di una banana frullata, olio di semi e perfino la ricotta di capra o caprino. Dipende dall’uso che devi farne.

Come sostituire il burro nelle torte: ecco tutte le alternative valide

Come sostituire i cereali
La notizia che i cereali contengano zucchero, è di dominio pubblico. Sfondiamo quindi una porta aperta nel dirvi che forse i cereali non sono l’opzione ideale se hai bisogno di perdere peso in eccesso. Puoi pensare di sostituirlo con delle soluzioni che contengono meno zucchero, come i fiocchi di avena o la quinoa cotta. Entrambe sono ottimi per la colazione sia dolce che salata.

Happiness bowl di quinoa con avocado e mango

Come sopra indicato, si tratta di semplici accortezze che puoi adottare facilmente nell’alimentazione quotidiana, per diminuire l’apporto calorico qualora dovesse essere questa la tua necessità.
Ti ricordiamo in oltre, che poco calorico, non corrisponde all’idea di poter mangiare i suddetti alimenti in quantità industriale.

Come in tutte le cose, è necessario trovare un proprio equilibrio.

 

Pilates Reformer benefici, esercizi e costi

Il pilates reformer è una disciplina che ha preso piede negli ultimi anni anche in Italia. Il metodo di allenamento unisce la disciplina pilates ad un attrezzo che a prima vista sembra più uno strumento di tortura che altro.

In realtà l’allenamento con il pilates reformer presenta innumerevoli benefici ed è in grado di appassionare anche chi, come noi di Fitinhub, ha preferenze per attività ad alta intensità

Di seguito trovate alcune domande alle domande più comuni sul pilates reformer

A cosa serve il pilates reformer?

Come già sottolineato ha più benefici di quello che si possa immaginare. La lista è veramente lunga e include

  • una certa flessibilità muscolare
  • tonificazione del corpo
  • mobilità articolare
  • miglioramento della postura.

Tutti gli esercizi eseguiti sul reformer implicano l’attivazione costante dell’addome inteso come “core”. Insomma per pancia piatta e addominali da urlo (ma soprattutto funzionali) il pilates eseguito con il reformer è sicuramente una disciplina da prendere in considerazione.

Controllo del movimento e della respirazione sono senza dubbio i due pilastri fondanti dell’allenamento pilates sul reformer. E’ per tanto fondamentale, durante la lezione, la massima concentrazione nell’esecuzione degli esercizi in stretta correlazione con la respirazione.

Come cambia il corpo con il Pilates Reformer?

Questa tipologia di allenamento non è solamente è un esercizio di concentrazione e respirazione. Enormi benefici ne derivano anche per quanto riguarda l’aumento della forza muscolare. Se il vostro obiettivo estetico è quello di risultare armoniche longilinee (compatibilmente con la genetica del vostro corpo), potreste dargli sicuramente una chance. 

pilates reformer - fitinhub
pilates reformer – fitinhub

Quanto si dimagrisce con il pilates reformer?

Il presupposto è che non tutti bruciano ovviamente lo stesso numero di calorie. Il dato è, per qualsiasi disciplina, assolutamente personale. Dovendo comunque dare un range indicativo, una lezione di pilates con reformer può portare a bruciare dalle 250 alle 400 calorie. La differenza è data anche dal livello della classe a cui si partecipa. 

Quanto costa il reformer? 

I costi possono variare dai 2.000€ a 4.500€. In ogni caso se siete alle prime armi, vi conviene frequentare un corso, per iniziare a prendere confidenza con le tecniche di base per eseguire in maniera corretta l’allenamento.

Quanto costa il reformer?
Quanto costa il reformer? 

Come si usa il reformer?

Non c’è un modo univoco di utilizzare l’attrezzo reformer. E’ possibile infatti eseguire qualsiasi esercizio e movimento, modificandone l’intensità attraverso l’aumento della resistenza. Braccia, addome, schiena, glutei, femorali, nessun muscolo può sfuggire all’allenamento con il pilates reformer. Effettuando un test, posso dirvi che la parte del corpo che ha beneficiato maggiormente dell’allenamento è proprio la schiena. 

Quante volte è consigliato allenarsi con il reformer?

Anche in questo caso non c’è una vera e propria risposta. Diciamo che anche in questo caso esagerare non è mai consigliabile. Detto questo vi suggeriamo di ascoltare sempre il vostro corpo. In linea generale, comunque, se la disciplina è l’unico allenamento che si esegue nell’arco della settimana, sono consigliate 3 o 4 volte a settimana. Oppure potete optare per una lezione a settimana, se come me già vi allenate in palestra o fate altro tipo di allenamento. 

Dopo quanto tempo inizio a vedere i risultati?

Anche qui la domanda può avere una sola risposta: dipende. In linea generale, come per tutte le attività, occorre anche adeguare l’alimentazione. Tuttavia se vi allenate per circa 20 giorni un mese dovreste essere in grado già di notare qualche differenza.

 

Il sesso toglie i chili delle feste

Gli eccessi natalizi vanno via grazie all’amore

Sessualita_12370.jpg

Per la serie unire l’utile al dilettevole, una ricerca dell’Università del Québec, in Canada, suggerisce a chi ha mangiato un po’ troppo durante le feste di infilarsi sotto le lenzuola e fare un po’ di sesso. L’attività sessuale, infatti, richiede un “investimento” energetico simile a quello di esercizi di moderata intensità e permette quindi di bruciare qualche caloria di troppo accumulata.
La dott.ssa Julie Frappier e i suoi colleghi, che hanno pubblicato lo studio su Plos One, hanno coinvolto 21 coppie eterosessuali di età compresa fra i 18 e i 35 anni, invitandole ad avere rapporti sessuali una volta alla settimana per un mese, ovvero 4 rapporti in totale, non proprio un ritmo da forzati del sesso.
Oltre a rispettare lo schema previsto dai ricercatori, i partecipanti non dovevano assumere alcol, droghe o farmaci per la disfunzione erettile. Dopo ogni rapporto le coppie dovevano …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sesso, calorie, dimagrire,

Capodanno col botto… di calorie

Il rischio è di ingrassare due chili nel giro di pochi giorni

Alimentazione_4384.jpg

C’è da aver timore di questi giorni di festa stando ai dati sulle calorie in eccesso assunte o che assumeremo presto. A fare una stima ci prova Pier Luigi Rossi, docente presso le Università di Bologna, Parma e S. Marino, secondo il quale ingurgiteremo circa 1.000 calorie in più ogni giorno, che moltiplicate per due settimane di durata media delle feste arrivano a produrre un eccesso di 14.000 calorie, ovvero 2 kg di grasso in più.
E l’accoppiata veglione del 31 e pranzo del 1 gennaio è davvero temibile per i nostri stomaci già messi a dura prova dal Natale.
Ma quali sono le motivazioni alla base del fenomeno? Per la psicologa Serenella Salomoni, che ha interrogato 500 italiani che festeggeranno a tavola, il motivo principale è che «mangiare aiuta a rimuovere i pensieri», per il 36% degli intervistati; mentre per il 22% «l’orgia di cibo è di buon auspicio» e per il 17% «sesso e cibo …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | calorie, cenone, grassi,

Rischio di overdose da cibo a Natale

Alcuni potrebbero ingrassare anche 5 chili

Alimentazione_9399.jpg

5 chilogrammi in più nel giro di pochi giorni. È questo lo scenario da incubo che potrebbe tramutarsi in realtà almeno per alcuni di noi. A paventarlo è un sondaggio realizzato da In a Bottle su un campione di nutrizionisti e dietologi.
Secondo le stime degli esperti, la maggior parte delle persone prenderà 2 chili (26%), molti altri 3-4 chili (19%), ma alcuni come detto arriveranno a 5 chili (17%).
La responsabilità principale è da attribuire all’aumento delle calorie assunte, ma anche al minor movimento effettuato durante i giorni di festa. Infine, c’è da calcolare l’introito calorico ulteriore rappresentato dalle bevande alcoliche.
Anche per questo gli esperti suggeriscono di bere molta acqua sia prima che durante i pasti, oltre che cercare di tenersi leggeri nei giorni di intervallo fra una festa e l’altra.
Un po’ d’acqua prima dei pasti aiuta a contenere l’aumento di peso …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Natale, ingrassare, acqua,

Feste di Natale, 5 consigli per limitare i danni a tavola

I suggerimenti dei nutrizionisti per unire gusto e salute

Alimentazione_5987.jpg

Con l’abbassarsi delle temperature e l’arrivo del grande freddo capita spesso di avere più appetito rispetto al solito. Non dobbiamo allarmarci però perché l’aumento della fame in inverno è fisiologicamente normale. Infatti, secondo gli esperti, quando la temperatura scende, il nostro corpo inizia a bruciare più calorie per combattere il freddo e automaticamente abbiamo bisogno di reintegrare le energie bruciate con cibi altamente calorici.
Inoltre, in inverno soffriamo anche del “Winter Blues” che comporta un abbassamento dell’umore a causa del buio e del freddo e così automaticamente molte persone cercano conforto nel cibo per combattere questa sensazione.
A tutto questo si aggiungono i cenoni natalizi e il Capodanno, dove sedersi a tavola diventa l’immancabile appuntamento non solo con amici e parenti, ma anche con le ricette riservate all’occasione: lasagne, arrosto, bollito, …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Natale, mangiare, cibo,