Coronavirus, i Pfas possono indebolire il vaccino

Studio suggerisce il possibile effetto negativo delle sostanze

Varie_14391.jpg

Il vaccino o meglio i vaccini per il coronavirus tanto agognati stanno arrivando, ma un nuovo studio potrebbe gelare gli entusiasmi. I ricercatori della Harvard School of Public Health hanno infatti avanzato l’ipotesi che i Pfas – i composti chimici da tempo sotto accusa per i loro molteplici effetti negativi sulla salute e purtroppo molto diffusi in tanti oggetti di uso comune, in particolare le confezioni che si usano per il cibo da asporto – potrebbero ridimensionare l’efficacia dei vaccini anti-Covid.

I Pfas sono stati già accusati di aumentare il rischio di danni al fegato, quello di insorgenza del cancro e di ridurre la fertilità.

10 idee geniali per mantenere forma fisica e risparmiare a Natale

Se è verro che il Natale è alle porte, è anche vero che durante questo periodo, ti lasci un po’ trasportare dal clima e metti da parte tutte le tue buone abitudini. La conclusione di questo atteggiamento spesso è un portafogli vuoto e qualche chilo di troppo.

Ecco quindi 10 idee geniali per mantenere la forma fisica e risparmiare a Natale

Cerca di mantenerti entro certi limiti economici. Potrebbe sembrare la logica comune ma la maggior parte delle persone in realtà non si impone un budget per le festività, rischiando di spendere molto di più di ciò che può permettersi. Inizia con un ammontare complessivo e scomponi in categorie in modo da sapere esattamente quanto stai spendendo e per cosa.

Non improvvisare sul menù ma pianifica per tempo. Butta giù una lista della spesa in base al numero di ospiti che aspetti e include solo il necessario con gli importi esatti. Dalla colazione alla cena, e tutto il resto, e non dimenticare le bevande. Non solo questo ti impedisce di muoverti all’impazzata nelle corsie alimentari dei supermercati (leggi: l’acquisto di ciò che non è necessario), ma ti assicura di non aver dimenticato nulla per Natale.

Fai un check di quello che già hai in casa, e che può tornarti utile. Una volta che sai esattamente di cosa hai bisogno, assicurati di non averlo già in dispensa. Probabilmente ne hai una piena di cibo che potrebbe essere utilizzata se inizia a pensare in modo creativo.

Evita di ridurti all’ultimo minuto nel fare la spesa. Ricordati che iniziare gli acquisti prima di Natale potrebbe farti risparmiare tanto di più sul conto finale.

Acquista gli alimenti e in generale quello che ti serve, in grandi quantità. Ciò è particolarmente utile per le cose che effettivamente utilizzi tutto l’anno, come il vino e la carne. Compra salumi in grandi quantità e affettali da sola.

Fai da te i condimenti. Qualunque sia la tua salsa preferita, evita i cibi già pronti e prova a farli tu.

Evita gli stuzzichini per l’aperitivo. Capita che tra la colazione e il pranzo, il pranzo e la cena, mangiamo continuamente stuzzichini, che è uno dei motivi principali per cui tutti noi mangiamo in modo esagerato durante la stagione festiva.

Compra frutta e verdura, Tutti i principali supermercati ora includono una gamma di frutta e ortaggi più brutti esteticamente e sfusi ma più a buon mercato. Possono sembrare un po’ strani inizialmente, ma il sapore è lo stesso delle confezioni perfette che trovi giù pronte al banco frigo. Questi brutti anatroccoli possono costare fino al 50% in meno rispetto ai loro fratelli più fortunati.

Scegli prodotti di stagione. Non solo i prodotti di stagione sono più buoni, ma anche più economici.

Se hai in programma un gran numero di ospiti, chiedi loro di portare qualche bevanda, è più che accettabile. L’alcol può essere l’elemento più costoso della lista (e spesso la più grande quantità). Su questi tagli certamente qualcuno ti può aiutare.

Il pancione da cibo? Nemmeno le fitspo riescono ad evitarlo

Ci siamo passate tutte: mangi una pizza, del fritto misto, patatine o panini farciti in varia maniera, e sembra che sei incinta. Benvenuto pancione da cibo.

Come può essere? La tua pancia era a prova di tubino super aderente fino al giorno prima! Tutto il duro lavoro in palestra ti sembra inutile quando ti trovi davanti al peggiore dei casi di gonfiore.

Onde evitare che ti deprima più del dovuto, e per dare la giusta rilevanza al “problema” ecco una carrellata di fitspo, presa direttamente da instagram che ti farà capire che nessuno è immune dal pancione da cibo: nessuno d’altronde è perfetto ed è importante capire che una buona forma fisica va ben oltre una pancia gonfia dovuta alla mancanza di sonno, piuttosto che agli ormoni o altri motivi.

Sfortunatamente le cause dietro al pancione da cibo sono da imputare a cibi poco sani (come i fritti du cui sopra) così come ad alcuni cibi che sono ritenuti sani: ad esempio i legumi possono causare gas nello stomaco così come cavolfiori e affini.

I dolcificanti artificiali sono un’altra causa di gonfiore. Visto vengono prodotti da falsi zuccheri, il tuo corpo fa fatica a digerirlo, causando l’accumulo di gas.

Cosa fare per sbarazzarsi del pancione da cibo?

Fai il pieno di liquidi. Diciamo che hai mangiato troppo la sera prima, di certo non vorrai fare il giorno dopo una classica colazione italiana con cornetto farcito e cappuccino. Piuttosto opta per un centrifugato o uno smoothie a base di ananas. Fare il pieno di liquidi ti aiuterà con la digestione.

Muoviti. Di certo sarai tentata di sdraiarti sul divano e rimanere lì ferma per tutto il giorno. Ma uscire anche solo per una breve camminata ti aiuterà a stimolare l’intestino. Fa troppo freddo per uscire? Prova qualche posizione yoga.

Le tisane sono tue amiche. Facilmente reperibili, le tisane come ad esempio quelle a base di finocchio, ti aiutano a sgonfiarti. Anche menta e camomilla rappresentano una buona scelta.

Cerca di essere regolare. Il pancione da cibo difficilmente è un qualcosa di cui preoccuparsi. Se ti senti gonfia dopo ogni pasto potresti essere semplicemente costipata. La soluzione è dunque rimanere idratata, fare esercizio con regolarità e aggiungere fibre alla tua alimentazione,

Infine, cosa fondamentale, è non farne un dramma. Il pancione da cibo viene anche alle più allenate delle fitspo.

    • TUTTE LE TISANE REGINA DI FIORI 11 confezioni x 15 filtri

    • Richters TRANSIT - 5 x Tisana confezione di Ernst Richter da 20 bustine

Ricetta barrette fai da te ai cereali

L’ora dello snack può essere sempre un po’ pericolosa quando hai come obiettivo quello di ritornare in forma. Ecco perché è importante avere a portata di mano uno snack sano, come le barrette fai da te, fatto in casa per evitare di esagerare. Questo snack può rappresentare la parte di carboidrati del tuo spuntino al quale aggiungere un vasetto di yogurt greco allo 0%.

Ingredienti barrette fai da te

  • 1 cucchiao corn flakes integrali,
      • Vivibio Corn Flakes Integrale senza Glutine - 6 Confezioni da 200 gr

      • Probios Fiocchi di Avena Piccoli Bio - 5 kg

    • Fior di Loto Zucchero di Cocco - 500 g
  • 1 cucchiaio cornflakes normali
  • 1 cucchiao e mezzo fiocchi d ‘avena
  • Frutta secca a pezzettini
  • Scorzetta di limone
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaio di zucchero di cocco

Come procedere

  • Mettere in un pad padella antiaderente lo zucchero e miele con un goccio d’acqua fino a caramellare
  • Spegnere a fiamma e aggiungere tutti gli ingredienti
  • Versa il composto su carta da forno dandogli una forma rettangolare e infornare per 10 minuti a 180°
  • Tagliare in barrette una volta raffreddato

Ricetta biscotti con fiocchi d’avena uno tira l’altro

Senz’altro resistere ai biscotti è una delle attività più difficili da fare, per questo spremendomi le meningi ho pensato ad un modo light di gustare uno snack così facile da portare ovunque, e perchè no, utilizzarlo anche come gustosissima colazione insieme ad una deliziosa tazza di latte di soya. Ecco la ricetta dei biscotti fit uno tira l’altro.

Ingredienti biscotti con fiocchi d’avena

  • 100 gr di fiocchi d’avena
  • 100 gr di farina di cocco
  • 100 gr di farina integrale
  • 200 ml di latte di soia
  • 1 cucchiaio raso di zucchero di cocco
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 100gr farina integrale
  • 80 gr di stevia
  • qualche goccia di limone

    • Probios Fiocchi di Avena Mignon - 6 confezioni da 500 gr

    • Sevenhills Wholefoods Zucchero Di Cocco Bio 1kg


meavita Bio Farina di cocco, 1er Pack (1 X 500 G)

Come procedere

  • Amalgamare le farine e i fiocchi d’avena
  • Aggiungere il latte di soia (se non ti piace puoi sostituirlo con quello scremato)
  • Aggiungere bicarbonato e le gocce di limone
  • Dividere il composto in piccole porzioni e realizzare della palline
  • Infornare a 180° per 20 minuti

Ricetta Cheesecake light della domenica

La domenica chiama dolce, e per non rinunciare al gusto ma allo stesso tempo evitare di sgarrare, preparare la ricetta cheesecake light mi sembra la soluzione ideale!

Ingredienti cheesecake light

  • 400gr di.ricotta preferibilmente a basso.contenuto.di grassi
  • 350gr yogurt fage 0%
  • 200gr di biscotti integrali miele o weetabix
  • Colla di pesce
  • Marmellata senza zuccheri

    • Paneangeli - Gelatina in Fogli, Colla di Pesce - 5 confezioni da 12 g [60 g]

    • Hero Light Confettura Lamponi - 1 Confezione da 8 Vasi x 280 g

Come procedere

NB: ricordati di ammorbidire un foglio di colla di pesce in acqua fredda prima di cominciare

  • Tritare biscotti e aggiungere 200gr di yogurt
  • Ricoprire il fondo di una tortiera apribile con carta forno e distribuire il composto
  • Far riposare in congelatore
  • Sciogliere la colla di pesce in un po’ di latte caldo e in un altra ciotola miscelare la ricotta al restante yogurt ,la colla di pesce e due cucchiai di miele!
  • Versare il composto sulla base
  • Ricoprire con marmellata light
  • lasciare in congelatore per farsi che il tutto si addensi
  • Spostarla in frigo per la conservazione