Covid, il vaccino dimezza il rischio di reinfezione


Nel caso di una seconda infezione i rischi sono molto più bassi

I vaccini anti-Covid continuano a svolgere appieno il proprio dovere. Secondo una revisione di studi pubblicata su Frontiers in Medicine, i vaccinati avrebbero un rischio dimezzato di incappare in una reinfezione. E nel caso ci fosse, il rischio di sviluppare una forma grave sarebbe molto più basso.
Lo dice una metanalisi dell’Università di Bologna condotta da un team coordinato dall’epidemiologo Lamberto Manzoli.
“I risultati che abbiamo ottenuto confermano che, tra i guariti, chi ha ricevuto due o tre dosi di vaccino ha un rischio di reinfezione tra il 50% e il 60% minore rispetto a chi non è vaccinato”, osserva Manzoli.
“Considerando che le persone guarite sono ormai centinaia di milioni in tutto il mondo, e 23 milioni solo in Italia, questi risultati appaiono particolarmente positivi, e forniscono informazioni strategiche per le future politiche di controllo della …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, immunit, infezione, vaccino,

Oltre 180.000 morti. Ricoveri in rialzo


Diffuso il terzo bollettino settimanale

È stato reso noto il terzo bollettino settimanale su Covid-19 dopo la decisione del governo di dilatare la diffusione dei dati sulla pandemia.
Negli ultimi 7 giorni sono 208.346 i nuovi casi registrati. I decessi contabilizzati sono 533, per un totale che raggiunge 180.518 vittime dall’inizio della pandemia. Sono stati effettuati oltre 1 milione di tamponi, e il tasso di positività è del 15,6%, in rialzo rispetto al 15% di 7 giorni fa.
I ricoveri ordinari sono ora 6.081, 625 in più rispetto alla scorsa settimana, mentre le terapie intensive sono 247, 44 in più.
Nel periodo 5 novembre-17 novembre il tasso di incidenza di casi Covid-19 nel nostro Paese sale a 353 casi per 100 mila abitanti. In rialzo anche l’Rt, che nel periodo 26 ottobre-8 novembre si attesta a 0,88.
I vaccinati sono 48.698.758, il 90,2% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, infezione, sintomi,

Oltre 500 morti nell’ultima settimana. Ricoveri in calo


Diffuso il secondo bollettino settimanale

È stato reso noto il secondo bollettino settimanale su Covid-19 dopo la decisione del governo di dilatare la diffusione dei dati sulla pandemia.
Negli ultimi 7 giorni sono 181.181 i nuovi casi registrati. I decessi contabilizzati sono 549, per un totale che raggiunge 179.985 vittime dall’inizio della pandemia. Sono stati effettuati oltre 1 milione di tamponi, e il tasso di positività è del 15,6%, in rialzo rispetto al 15% di 7 giorni fa.
I ricoveri ordinari sono ora 6.356, 248 in meno rispetto alla scorsa settimana, mentre le terapie intensive sono 203, 35 in meno.
Nel periodo 28 ottobre-3 novembre il tasso di incidenza di casi Covid-19 nel nostro Paese scende a 283 casi per 100 mila abitanti. In calo anche l’Rt, che nel periodo 12-25 ottobre si attesta a 0,95.
I vaccinati sono 48.698.758, il 90,2% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, infezione, sintomi,

Covid-19, le mascherine sono ancora fondamentali


Strumento indispensabile per contrastare epidemia

Ora che Sars-CoV-2 si è trasformato sostanzialmente in un virus endemico e che ci stiamo abituando a una convivenza forzata, spesso rinunciando all’utilizzo delle mascherine, emergono nuove prove dell’efficacia di queste ultime per la prevenzione dell’infezione.
A confermarla è uno studio pubblicato sull’American Journal of Infection Control che ha analizzato l’efficacia delle mascherine facciali su adulti arruolati da aprile 2020 a giugno 2021 nel North Carolina COVID-19 Community Research Partnership (NC-CCRP) e monitorati con sondaggi giornalieri online fino a fine febbraio 2022.
Ai volontari sono state poste domande semplici che prevedevano la risposta “sì/no”, ad esempio “Ha avuto sintomi riconducibili al Covid-19?”; “È risultato positivo ad un test Covid?”, “Ha avuto contatti a meno di 2 metri con un caso Covid accertato?”; “Ha indossato una mascherina oggi?”; “Nei 10 giorni …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, mascherine, infezione,

Quasi 500 morti negli ultimi 7 giorni


Diffuso il primo bollettino settimanale

È stato reso noto il primo bollettino settimanale su Covid-19 dopo la decisione del governo di dilatare la diffusione dei dati sulla pandemia.
Negli ultimi 7 giorni sono 166.824 i nuovi casi registrati. I decessi contabilizzati sono 496, per un totale che raggiunge 179.597 vittime dall’inizio della pandemia. Sono stati effettuati 1.108.326 tamponi, e il tasso di positività è del 15%, in calo rispetto al 15,2% di 7 giorni fa.
I ricoveri ordinari sono ora 6.604, 112 in meno rispetto alla scorsa settimana, mentre le terapie intensive sono 238, 11 in più.
Nel periodo 28 ottobre-3 novembre il tasso di incidenza di casi Covid-19 nel nostro Paese scende a 283 casi per 100 mila abitanti. In calo anche l’Rt, che nel periodo 12-25 ottobre si attesta a 0,95.
I vaccinati sono 48.698.758, il 90,2% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 40 milioni …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, infezione, sintomi,

Calano Rt e incidenza settimanale dei casi


Con l’arrivo dell’autunno il virus rialza la testa

Sono 29.040 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. I decessi contabilizzati sono 85, per un totale che raggiunge 178.932 vittime dall’inizio della pandemia. Sono stati effettuati 182.614 tamponi, per un tasso di positività del 15,9%, in rialzo rispetto al 15,4% di ieri.
I ricoveri ordinari sono ora 6.824, 57 in meno rispetto a ieri, mentre le terapie intensive sono 228, 5 in più rispetto a ieri, con 32 nuovi ingressi.
Nel periodo 20-26 ottobre il tasso di incidenza di casi Covid-19 nel nostro Paese scende a 374 casi per 100 mila abitanti. In calo anche l’Rt, che nel periodo 5-18 ottobre si attesta a 1,11.
I vaccinati sono 48.698.758, il 90,2% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 40 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose, mentre quelli con quarta dose sono poco più di 4 milioni.
I bambini immunizzati con la prima dose …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, infezione, sintomi,

Meno di 7.000 ricoveri, in calo anche i contagi


Con l’arrivo dell’autunno il virus rialza la testa

Sono 31.760 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. I decessi contabilizzati sono 94, per un totale che raggiunge 178.847 vittime dall’inizio della pandemia. Sono stati effettuati 205.738 tamponi, per un tasso di positività del 15,4%, in calo rispetto al 16,1% di ieri.
I ricoveri ordinari sono ora 6.881, 138 in meno rispetto a ieri, mentre le terapie intensive sono 223, 4 in meno rispetto a ieri, con 27 nuovi ingressi. Il tasso di incidenza di casi Covid-19 nel nostro Paese raggiunge i 441 casi per 100 mila abitanti. In crescita anche l’Rt, che si attesta a 1,18, valore che non si vedeva da luglio.
I vaccinati sono 48.663.615, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.398.989, il 38,3% della fascia 5-11 anni.
In …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, infezione, sintomi,

Calano ricoveri e contagi


Con l’arrivo dell’autunno il virus rialza la testa

Sono 35.043 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. I decessi contabilizzati sono 93, per un totale che raggiunge 178.753 vittime dall’inizio della pandemia. Sono stati effettuati 216.735 tamponi, per un tasso di positività del 16,2%, in calo rispetto al 16,4% di ieri.
I ricoveri ordinari sono ora 7.019, 87 in meno rispetto a ieri, mentre le terapie intensive sono 227, 5 in più rispetto a ieri, con 24 nuovi ingressi. Il tasso di incidenza di casi Covid-19 nel nostro Paese raggiunge i 441 casi per 100 mila abitanti. In crescita anche l’Rt, che si attesta a 1,18, valore che non si vedeva da luglio.
I vaccinati sono 48.663.615, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.398.989, il 38,3% della fascia 5-11 anni.
In …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, infezione, sintomi,

Oltre 100 morti, aumentano anche i contagi


Con l’arrivo dell’autunno il virus rialza la testa

Sono 48.714 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. I decessi contabilizzati sono 120, per un totale che raggiunge 178.753 vittime dall’inizio della pandemia. Sono stati effettuati 297.268 tamponi, per un tasso di positività del 16,4%, in rialzo rispetto al 14,5% di ieri.
I ricoveri ordinari sono ora 7.106, 18 in meno rispetto a ieri, mentre le terapie intensive sono 232, 6 in più rispetto a ieri, con 37 nuovi ingressi. Il tasso di incidenza di casi Covid-19 nel nostro Paese raggiunge i 441 casi per 100 mila abitanti. In crescita anche l’Rt, che si attesta a 1,18, valore che non si vedeva da luglio.
I vaccinati sono 48.663.615, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.398.989, il 38,3% della fascia 5-11 anni.
In …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, infezione, sintomi,

Calano tasso di positività e ricoveri


Con l’arrivo dell’autunno il virus rialza la testa

Sono 11.606 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. I decessi contabilizzati sono 39, per un totale che raggiunge 178.633 vittime dall’inizio della pandemia. Sono stati effettuati 80.319 tamponi, per un tasso di positività del 14,4%, in calo rispetto al 15,7% di ieri.
I ricoveri ordinari sono ora 7.124, 107 in più rispetto a ieri, mentre le terapie intensive sono 226, 8 in meno rispetto a ieri, con 23 nuovi ingressi. Il tasso di incidenza di casi Covid-19 nel nostro Paese raggiunge i 441 casi per 100 mila abitanti. In crescita anche l’Rt, che si attesta a 1,18, valore che non si vedeva da luglio.
I vaccinati sono 48.663.615, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.398.989, il 38,3% della fascia 5-11 anni.
In …  (Continua) leggi la 2° pagina coronavirus, infezione, sintomi,