Divorzio, parlarne giova alla salute

Dopo un divorzio, ‘raccontarsi’ fa bene. Fare chiarezza con se stessi e parlarne con chi può aiutarci ad elaborare il lutto serve alla salute perché aiuta anche a ridurre i potenziali effetti negativi dello stress a livello cardiovascolare, e allenta ogni tensione psicosomatica. E’ quanto emerge da uno studio dell’Università dell’Arizona, pubblicato su Psychosomatic Medicine: Journal of Biobehavioral Medicine.

Lo studio

Gli studiosi hanno selezionato 70 donne e 39 uomini, freschi di separazione, assegnando loro  tre tipi di esercizi di scrittura, svolti in tre diverse occasioni nell’arco di alcuni giorni.Ad un gruppo è stato chiesto di “esprimere” le proprie  emozioni, a un altro di svolgere un compito di scrittura narrativa espressiva legata al proprio vissuto di separazione e divorzio. Al terzo gruppo è stato dato invece un esercizio di scrittura neutro, a piacere. Gli indicatori delle risposte cardiovascolari del corpo allo stress sono stati confrontati prima e dopo (fino a 9 mesi successivi).

I risultati

I risultati hanno rilevato che i partecipanti a cui era stata affidata la scrittura espressiva narrativa hanno avuto una riduzione della frequenza cardiaca e un aumento della variabilità di frequenza cardiaca (HRV), il che rivela il miglior funzionamento delle reazioni del sistema nervoso parasimpatico del corpo agli stimoli, quindi minor stress, di certo inferiore a quella degli altri due gruppi. Gli studiosi spiegano che serviranno ulteriori ricerche per approfondire, anche per monitorare come saranno i risultati nei tempi medio lunghi.