Covid e vaccino in gravidanza

Le risposte ai dubbi più frequenti

Gravidanza_5797.jpg

La disponibilità di dosi di vaccini anti-Covid sta pian piano aumentando, e così anche le possibilità di vaccinarsi per categorie particolari, come le donne incinte. Tuttavia, molti sono i dubbi sul tema. A chiarire ci provano gli esperti di varie società mediche americane, che giungono alla conclusione che i vaccini a mRna dovrebbero essere offerti anche alle gestanti.
Questi vaccini, infatti, non contengono particelle virali, e le particelle di mRna del vaccino vengono eliminate dall’organismo in poche ore o giorni, rendendo improbabile il fatto che raggiungano la placenta.
Inoltre, l’immunità generata dal vaccino su una donna incinta o in fase di allattamento finisce per proteggere anche il neonato.
E gli eventi avversi? «Un effetto a breve termine, entro uno o due giorni dal vaccino, è la febbre che si manifesta nell’1-3% dei casi dopo la prima dose e nel 15-17% dopo la …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, gravidanza, vaccino,

Fibromi uterini, relugolix riduce dolore e sanguinamenti

In associazione con estradiolo e noretindrone acetato

Varie_8440.jpg

Uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine segnala l’efficacia dell’associazione fra estradiolo, noretindrone acetato e relugolix nel trattamento dei fibromi uterini.
La ricerca, firmata da scienziati dell’Università di Chicago, mostra la capacità di relugolix nel ridurre il sanguinamento mestruale e il dolore nelle donne affette da fibromi uterini.
Ayman Al-Hendy, docente di ostetricia e ginecologia, spiega i vantaggi legati all’antagonista del recettore dell’ormone di rilascio delle gonadotropine (GnRH): «Il farmaco è stato ben tollerato: la densità minerale ossea è stata preservata e l’incidenza di vampate associata alla monoterapia con relugolix è stata ridotta al minimo».
Le volontarie hanno ricevuto placebo una volta al giorno per 24 settimane, l’associazione con relugolix (relugolix 40 mg, estradiolo 1 mg, noretindrone acetato 0,5 mg) o l’associazione …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | fibromi, uterini, relugolix,

Parto pretermine, un algoritmo ne prevede il rischio

Utile a individuare le gestanti da tenere sotto controllo

Gravidanza_5929.jpg

Un nuovo algoritmo può aiutare i medici a identificare le donne incinte maggiormente a rischio di realizzare un parto pretermine. A suggerirne l’utilizzo è un articolo pubblicato su Plos One da ricercatori dell’Università dell’Arizona di Phoenix.
L’algoritmo si basa sull’identificazione di metaboliti del progesterone nel plasma e di fattori di rischio specifici come l’esposizione prenatale ai corticosteroidi.
«In precedenza, gran parte della ricerca in questo campo era concentrata sulla previsione dell’età gestazionale al momento del parto come stima della prognosi neonatale», spiega il ginecologo Avinash Patil, coautore dello studio.
I dati dello studio ipotizzano il ruolo predittivo dei livelli plasmatici di 11-deossicorticosterone (Doc) e 16-alfa-idrossiprogesterone (16-alfa-Ohp) misurati all’inizio della gravidanza in termini di morbilità neonatale associata al rischio di parto …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | parto, pretermine, progesterone,