I ricoveri calano, si parte con la terza dose

Continua il lento declino della curva epidemica

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 3.970. Il totale delle persone infettate è così di 4.645.853. Sono stati effettuati 292.872 tamponi, il che produce un tasso di positività pari all’1,3%, in rialzo rispetto all’1% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 67 decessi, cifra che porta il totale a 130.488 vittime da inizio pandemia. Il totale dei ricoverati è di 3.796 per effetto di una riduzione di 141 posti nella giornata di ieri. Scendono anche le terapie intensive: ora i malati più gravi sono 513, 3 meno di ieri, con 40 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 41.345.448, il 76,5% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre l’82,3% ha avuto almeno la prima dose.
Oltre 12.000 persone hanno già ricevuto la terza dose. In totale, sono state somministrate oltre 82 milioni di dosi.
I non vaccinati contro il coronavirus finiscono in ospedale per le complicazioni da Covid-19 …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Covid, arriva il primo vaccino a Dna

Più economico, facile da produrre e da distribuire

Varie_3667.jpg

Il primo vaccino a Dna contro Covid-19 è stato sviluppato in India e sta per essere autorizzato. Si chiama ZyCoV-D ed è stato ideato dalla casa farmaceutica Zydus Cadila.
Il vaccino contiene molecole di Dna circolare, chiamate plasmidi, che portano l’informazione genetica per la proteina Spike di Sars-CoV-2 a cui si aggiunge una sequenza che promuove l’attivazione del gene.
I plasmidi penetrano nelle cellule dell’organismo e raggiungono il nucleo dove si convertono in Rna messaggero. Le molecole di mRna si spostano nel citoplasma dove vengono “tradotte” nella proteina Spike.
Il sistema immunitario reagisce contro la proteina estranea, producendo cellule e anticorpi specifici.
I dati della sperimentazione parlano di un’efficacia su infezione sintomatica del 66,6%, inferiore a quella dei vaccini a mRna. C’è da considerare, però, che la sperimentazione dei vaccini ora in uso è stata …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, Dna, vaccino,

L-Arginina contro Covid-19

Riduzione precoce del supporto respiratorio e decorso più rapido

Varie_9226.jpg

Uno studio italiano ha verificato l’efficacia della L-Arginina per il contrasto a Covid-19. La ricerca è stata coordinata dal prof. Bruno Trimarco, emerito di Cardiologia all’Università Federico II di Napoli, con la collaborazione dell’Ospedale Cotugno di Napoli e dell’Albert Einstein University di New York.
Lo studio, randomizzato, in doppio cieco, controllato verso placebo, dimostra come l’aggiunta di L-arginina per via orale ad alto dosaggio (due flaconcini da 1,66g al giorno, forniti gratuitamente dall’azienda Farmaceutici Damor SpA) alla terapia standard in pazienti ricoverati in unità sub-intensiva per COVID-19 consente una riduzione più precoce dell’assistenza respiratoria (al decimo giorno di trattamento, nel gruppo trattato con L-arginina si riscontra un miglioramento in un numero di pazienti superiore del 60% rispetto al gruppo di controllo), e una marcata riduzione dei giorni …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | L-Arginina, Covid, virus,

Contagi e ricoveri in calo, tasso all’1 per cento

Continua il lento declino della curva epidemica

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 3.377. Il totale delle persone infettate è così di 4.641.890. Sono stati effettuati 330.275 tamponi, il che produce un tasso di positività pari all’1%, in calo rispetto al 2% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 67 decessi, cifra che porta il totale a 130.421 vittime da inizio pandemia. Il totale dei ricoverati è di 3.937 per effetto di una riduzione di 45 posti nella giornata di ieri. Scendono anche le terapie intensive: ora i malati più gravi sono 523, 7 meno di ieri, con 38 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 41.175.922, il 76,2% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre l’82% ha avuto almeno la prima dose. In totale, sono state somministrate oltre 82 milioni di dosi.
I non vaccinati contro il coronavirus finiscono in ospedale per le complicazioni da Covid-19 sette volte di più rispetto ai vaccinati. È uno dei dati contenuti nel …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Covid, doppia dose anche per Johnson & Johnson

Con una seconda dose l’efficacia sale al 94 per cento

Varie_4758.jpg

I ricercatori di Johnson & Johnson hanno sperimentato l’efficacia di una seconda dose del loro vaccino anti-Covid con 3 diversi studi. La nuova versione a due dosi ha dimostrato un’efficacia del 94% contro la malattia da moderata a severa e del 100% contro la malattia grave.
“Gli studi dimostrano che il vaccino assicura una protezione duratura che può essere rafforzata con una dose extra”, ha spiegato in un comunicato il direttore della sezione ricerca e sviluppo di Janssen, Mathal Mammen.
Il secondo studio mostra che le persone che ricevono una dose extra dopo la somministrazione del vaccino monodose aumentano di 12 volte gli anticorpi contro Covid-19. Il terzo studio, infine, analizza gli effetti del vaccino su 390mila persone immunizzate lo scorso luglio negli Stati Uniti. L’efficacia nel prevenire i ricoveri in ospedale è stata dell’81%.
“È prioritario proteggere quante più …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, vaccino, dose,

Contagi in calo, tasso al 2 per cento

Continua il lento declino della curva epidemica

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 2.407. Il totale delle persone infettate è così di 4.638.516. Sono stati effettuati 122.441 tamponi, il che produce un tasso di positività pari al 2%, in rialzo rispetto all’1,4% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 44 decessi, cifra che porta il totale a 130.354 vittime da inizio pandemia. Il totale dei ricoverati è di 3.982 per effetto di un aumento di 53 posti nella giornata di ieri. Scendono le terapie intensive: ora i malati più gravi sono 530, 7 meno di ieri, con 21 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 40.997.762, il 75,9% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre l’82% ha avuto almeno la prima dose. In totale, sono state somministrate oltre 82 milioni di dosi.
I non vaccinati contro il coronavirus finiscono in ospedale per le complicazioni da Covid-19 sette volte di più rispetto ai vaccinati. È uno dei dati contenuti nel …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Covid, dolore muscolare in metà dei pazienti

Il virus Sars-CoV-2 viaggia fino ai nervi

Varie_5605.jpg

Nella classifica delle ripercussioni post Covid, la voce dolore ricopre uno spazio importante: basti pensare che circa la metà dei pazienti che ha avuto l’infezione ha dovuto lottare contro i dolori muscolari, seguiti da cefalee acuto (6-21%), dolori toracico (2-21%), oculare (16%), mal di gola (5-17%) e addominale (12%). E ultimamente anche quelli che coinvolgono la testa (viso e nuca).
È lungo il percorso dei virus, che si è scoperto viaggiare tra cervello e polmone lungo il nervo vago. A dirlo è una ricerca basata su un’importante collaborazione interdisciplinare del Polo Universitario San Paolo e spiegherebbe perché sono compromessi i muscoli e i dolori che ne derivano.
“La presenza del virus SARS-CoV-2 è stata documentata non solo nelle aree cerebrali di controllo del respiro, ma è stato rilevato nello studio pubblicato su Journal of Neurology, il suo percorso tra polmone e …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, dolore, muscolare,

Calano i decessi, in lieve rialzo le terapie intensive

Continua il lento declino della curva epidemica

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 3.838. Il totale delle persone infettate è così di 4.636.111. Sono stati effettuati 263.571 tamponi, il che produce un tasso di positività pari all’1,4%, in rialzo rispetto all’1,3% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 26 decessi, cifra che porta il totale a 130.310 vittime da inizio pandemia. Il totale dei ricoverati è di 3.929 per effetto di una riduzione di 29 posti nella giornata di ieri. Salgono le terapie intensive: ora i malati più gravi sono 530, 11 più di ieri, con 40 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 40.960.740, il 75,8% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre oltre l’82% ha avuto almeno la prima dose. In totale, sono state somministrate oltre 81 milioni di dosi.
I non vaccinati contro il coronavirus finiscono in ospedale per le complicazioni da Covid-19 sette volte di più rispetto ai vaccinati. È uno dei dati …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

21 mesi di pandemia: come è cambiato il virus?

Mutazioni causate dalle risposte antivirali delle cellule umane

Varie_5676.jpg

La pandemia di SARS-CoV-2 ha innescato uno sforzo internazionale senza precedenti che ha portato al sequenziamento di un numero enorme di genomi virali completi. Questo ha spinto i ricercatori dell’IRCCS Eugenio Medea, in collaborazione con i colleghi dell’Università degli Studi di Milano, ad analizzare la variabilità di circa 800.000 sequenze di SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19, e di altri coronavirus umani responsabili di banali raffreddori. Questo lavoro è stato reso possibile da finanziamenti di Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, che all’inizio della pandemia hanno deciso di promuovere la ricerca sul virus.
I dati ottenuti dagli autori dello studio mostrano che SARS-CoV-2 e gli altri coronavirus presentano uno spettro di mutazione simile, cioè tendono ad accumulare gli stessi tipi di mutazioni nucleotidiche (in particolare da citosina a uracile e da guanosina a uracile). …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | pandemia, virus, mutazioni,

Contagi, ricoveri e decessi: tutti i parametri in calo

Continua il lento declino della curva epidemica

Varie_14317.jpg

Cala l’Rt nazionale, attestandosi a 0,85. I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 4.578. Il totale delle persone infettate è così di 4.632.275. Sono stati effettuati 355.933 tamponi, il che produce un tasso di positività pari all’1,3%, in calo rispetto all’1,6% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 51 decessi, cifra che porta il totale a 130.284 vittime da inizio pandemia. Il totale dei ricoverati è di 3.958 per effetto di una riduzione di 31 posti nella giornata di ieri. Scendono anche le terapie intensive: ora i malati più gravi sono 519, 6 meno di ieri, con 31 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 40.787.140, il 75,5% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre oltre l’82% ha avuto almeno la prima dose. In totale, sono state somministrate oltre 81 milioni di dosi.
I non vaccinati contro il coronavirus finiscono in ospedale per le complicazioni da Covid-19 sette volte di più …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,