Coronavirus in Italia, oltre 300.000 casi

Segnali di ripresa nella circolazione del virus

Varie_14317.jpg

I nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 1.392. L’Italia sfonda così quota 300mila, per un totale di 300.897 casi. I tamponi odierni sono 87.303.
I decessi giornalieri sono 14, per un totale di 35.738.
Sale ancora il numero delle terapie intensive, ora 239.
Intanto, il ministro della Salute Speranza ha disposto l’obbligo del tampone per le persone provenienti dalla Francia.
Il governo ha deciso la chiusura di discoteche e locali da ballo allo scopo di contenere il progressivo aumento dei contagi fra i più giovani.
Decisa anche l’obbligatorietà della mascherina anche all’aperto fra le 18 e le 6 del mattino in prossimità di locali aperti al pubblico e in tutte le situazioni che non consentono il corretto distanziamento fra le persone.
Dal 3 giugno …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Contagi stabili, ma le terapie intensive salgono

Segnali di ripresa nella circolazione del virus

Varie_14317.jpg

Stabile il numero dei nuovi positivi nelle ultime 24 ore, 1.587 per un totale di 298.156 casi. I decessi giornalieri sono 15, per un totale di 35.707.

Sale ancora il numero delle terapie intensive, ora 222. Il numero dei tamponi realizzati è di 83.428.

Intanto, arriva la notizia della messa in commercio di un tampone ultraveloce in grado di rilevare l’eventuale positività di un soggetto nel giro di 3 minuti. Il tampone, ideato dalla Allum di Merate (Lecco) in collaborazione con l’Università del Sannio, tuttavia non ha ancora ricevuto l’approvazione del ministero della Salute, come invece viene affermato da diverse fonti.

Calano i contagi, ma risalgono i decessi

Segnali di ripresa nella circolazione del virus

Varie_14317.jpg

In calo il numero dei nuovi positivi nelle ultime 24 ore, 1.638 per un totale di 296.569 casi. I decessi giornalieri sono 24, per un totale di 35.692.

In risalita il numero delle terapie intensive, ora 215. Il numero dei tamponi realizzati è di 103.223.

Intanto, arriva la notizia della messa in commercio di un tampone ultraveloce in grado di rilevare l’eventuale positività di un soggetto nel giro di 3 minuti.

Il tampone, ideato dalla Allum di Merate (Lecco) in collaborazione con l’Università del Sannio, tuttavia non ha ancora ricevuto l’approvazione del ministero della Salute, come invece viene affermato da diverse fonti.

Quasi 2000 contagi, ma calano le terapie intensive

Segnali di ripresa nella circolazione del virus

Varie_14317.jpg

Nuovo aumento dei positivi nelle ultime 24 ore, 1.907 per un totale di 294.932 casi. I decessi giornalieri sono 10, per un totale di 35.668.

Finalmente in calo il numero dei pazienti in terapia intensiva. Sono 4 in meno rispetto a ieri per un totale di 208.

Il numero dei tamponi realizzati sfiora i 100.000.

Intanto, arriva la notizia della messa in commercio di un tampone ultraveloce in grado di rilevare l’eventuale positività di un soggetto nel giro di 3 minuti.

Il coronavirus nei bambini

Incidenza, sintomi e modalità di trasmissione fra i più piccoli

Infezioni_14373.jpg

Come noto, sono relativamente pochi nel mondo i casi di Covid-19 nella fascia d’età 0-17 anni in rapporto a ciò che si verifica fra gli adulti. Bambini e ragazzi rappresentano ad esempio il 22% della popolazione statunitense, ma soltanto il 7,3% di tutti i casi di Covid-19 riguarda questa fascia d’età.

Peraltro, l’incidenza di infezioni da Sars-CoV-2 nei bambini è molto incerta, dal momento che la priorità nell’effettuare i test è stata data agli adulti e a chi in genere mostrava sintomi, mentre spesso i bambini risultano asintomatici o quasi. A confermarlo sono i tassi di ospedalizzazione dei bambini, significativamente più bassi di quelli degli adulti.

Sintomi e gravità di Covid-19 fra i bambini

Il periodo di incubazione di Sars-CoV-2 sembra lo stesso per bambini e adulti, fra i 2 e i 14 giorni con una media di 6 giorni.

Covid, una proteina rivela le forme gravi

Cd11b come target per contenere i danni ai polmoni

Varie_2283.jpg

L’iperespressione di una proteina può facilitare il percorso terapeutico nei pazienti colpiti dalle forme più severe di Covid-19. Lo dice uno studio pubblicato su Cytometry da un team dell’Ospedale di Legnano guidato dal prof. Antonino Mazzone.

I ricercatori italiani hanno individuato un possibile target nella proteina CD11b, che appartiene alla famiglia delle integrine ed è soggetta a una iperattivazione nei pazienti più gravi. Questo potrebbe facilitare la cura grazie alla messa a punto di farmaci specifici.

Diverse ricerche hanno mostrato che l’infezione da nuovo coronavirus determina una condizione di linfopenia, ovvero una carenza di linfociti, le sentinelle del sistema immunitario, e un cambiamento nell’assetto dei monociti, le cellule cosiddette spazzine.

1.585 nuovi casi, ma oltre 100.000 tamponi

Segnali di ripresa nella circolazione del virus

Varie_14317.jpg

Nuovo aumento dei positivi nelle ultime 24 ore, 1.585 per un totale di 293.025 casi. I decessi giornalieri sono 13, per un totale di 35.658.

Continua l’aumento progressivo delle persone ricoverate in terapia intensiva, ora 212. Il numero dei tamponi realizzati è di oltre 100.000.

Intanto, arriva la notizia della messa in commercio di un tampone ultraveloce in grado di rilevare l’eventuale positività di un soggetto nel giro di 3 minuti. Il tampone, ideato dalla Allum di Merate (Lecco) in collaborazione con l’Università del Sannio, tuttavia non ha ancora ricevuto l’approvazione del ministero della Salute, come invece viene affermato da diverse fonti.

Il test, chiamato Daily Tampon, è simile a quelli per la gravidanza: in caso di positività appaiono due strisce, se negativi la striscia sarà soltanto una.

1.452 nuovi casi, ma oltre 100.000 tamponi

Segnali di ripresa nella circolazione del virus

Varie_14317.jpg

Nuovo aumento dei positivi nelle ultime 24 ore, 1.452 per un totale di 291.442 casi. I decessi giornalieri sono 12, per un totale di 35.645

Continua l’aumento progressivo delle persone ricoverate in terapia intensiva, ora 207. Il numero dei tamponi realizzati è di oltre 100.000.

Intanto, arriva la notizia della messa in commercio di un tampone ultraveloce in grado di rilevare l’eventuale positività di un soggetto nel giro di 3 minuti.

Il tampone, ideato dalla Allum di Merate (Lecco) in collaborazione con l’Università del Sannio, tuttavia non ha ancora ricevuto l’approvazione del ministero della Salute, come invece viene affermato da diverse fonti.

9 decessi, le terapie intensive superano quota 200

Segnali di ripresa nella circolazione del virus

Varie_14317.jpg

Il numero dei nuovi positivi torna a salire, nelle ultime 24 ore sono 1.229 in più, per un totale di 289.990 casi. I decessi giornalieri sono 9, per un totale di 35.633.

Continua l’aumento progressivo delle persone ricoverate in terapia intensiva, ora 201.

Intanto, arriva la notizia della messa in commercio di un tampone ultraveloce in grado di rilevare l’eventuale positività di un soggetto nel giro di 3 minuti.

Il tampone, ideato dalla Allum di Merate (Lecco) in collaborazione con l’Università del Sannio, tuttavia non ha ancora ricevuto l’approvazione del ministero della Salute, come invece viene affermato da diverse fonti.

Il test, chiamato Daily Tampon, è simile a quelli per la gravidanza: in caso di positività appaiono due strisce, se negativi la striscia sarà soltanto una. La Allum conta di produrre il test in 20 milioni di esemplari.