Cancro gastrico, immunoterapia utile anche senza metastasi

Aumenta le probabilità di eradicazione del tumore

Tumore gastrico_10832.jpg

Le probabilità di eradicare il cancro allo stomaco aumentano grazie all’utilizzo dell’immunoterapia, anche in assenza di metastasi. Lo afferma un nuovo studio pubblicato su Clinical Cancer Research da un team del Mayo Clinic Cancer Center.
Studi precedenti hanno dimostrato l’efficacia dell’immunoterapia nei pazienti colpiti da tumori dell’esofago e dello stomaco metastatici in stadio IV. Nei pazienti con questi tumori è stato dimostrato che l’immunoterapia prolunga la sopravvivenza quando il cancro mostra un’elevata espressione della proteina PD-L1. Tuttavia non c’erano dati sull’eventuale vantaggio per i pazienti con malattia non metastatica.
«L’attuale standard di cura per i pazienti con cancro gastroesofageo non metastatico prevede chemioterapia pre-operatoria più radioterapia, e successiva resezione chirurgica del cancro primario e dei linfonodi circostanti. Bisogna tenere conto …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cancro, stomaco, immunoterapia,

Gli esercizi per ridurre i dolori mestruali

Combattere i dolori e contrastare il grasso addominale

Varie_5548.jpg

La sindrome premestruale può avere diversi sintomi, che variano da donna a donna. Ma spesso uno dei più comuni è il dolore pelvico che può essere alleviato con appositi esercizi fisici. Il “gatto”, i rolli laterali e la “farfalla” sono i tre esercizi che non possono mancare e a cui se ne possono aggiungere anche altri se – oltre al dolore pelvico – vogliamo contrastare i chili di troppo (soprattutto se concentrati nella parte addominale). Ma in cosa consistono questi esercizi?
E quali sono, nello specifico, quelli che ci aiutano a combattere i chili di troppo (oltre il tanto fastidioso dolore pelvico)?
Ce li spiega la dott.ssa Missori, autrice di “Il reset ormonale: dal ciclo alla menopausa senza stress” (Edizioni Lswr). Il libro è il testo di riferimento essenziale per chi soffre di sindrome premestruale, endometriosi, ovaio policistico, dominanza estrogenica e menopausa, offrendo …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | esercizi, dolore, mestruale,

Covid, Paxlovid si prescrive troppo poco

Poco più di 12.000 pazienti lo hanno ricevuto

Varie_12831.jpg

Troppo strette le maglie per la prescrizione di Paxlovid in caso di Covid. L’antivirale specifico per Covid-19 va somministrato agli adulti entro 5-7 giorni dall’esordio dei sintomi, ma le autorità hanno individuato precise categorie di soggetti ai quali va indirizzato il farmaco: pazienti oncologici, con diabete non compensato, con Bpco, obesi.
In teoria si tratta di circa 600.000 persone, ma in sostanza sono molti di meno. Fino al 5 maggio solo 12.000 pazienti hanno assunto il farmaco. Alla luce di questi dati l’ex presidente Aifa ed Ema Guido Rasi ha chiesto che la platea si allarghi a tutti gli over 70 senza patologie in quanto il rischio di aggravamento è età-dipendente.
In questo senso, però, non aiutano le conclusioni di uno studio Pfizer che intendeva valutare l’efficacia di Paxlovid nel prevenire i contagi. Il campione, formato da 3.000 pazienti, è stato diviso in tre gruppi, …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, Paxlovid, pazienti,

Spasticità pediatrica, cura con il microbisturi

Svolta nel trattamento della condizione che colpisce 3 bambini su 1000

Varie_7469.jpg

Un microbisturi (appena 1 millimetro di larghezza) per intervenire sulle fibre muscolari danneggiate e correggere il disturbo senza incisioni né punti di sutura, riducendo al minimo dolore e tempi di recupero.
È la nuova tecnica chirurgica mininvasiva per la cura della spasticità sviluppata dall’équipe di Neuro-Ortopedia dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, unico Centro in Italia a eseguire questo tipo di intervento. Circa 500 i bambini e i ragazzi trattati con successo dal 2018 a oggi. Il nuovo metodo, che nella gran parte dei casi può sostituire la tecnica tradizionale “a cielo aperto”, è stato descritto sulla rivista scientifica Osteology MDPI.
La spasticità è una condizione che nel mondo interessa in media 3 bambini su 1000 nati vivi. Deriva da un danno alle aree del cervello o del midollo spinale che controllano il tono e l’attività dei muscoli in movimento ed è caratterizzata …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | spasticità, bisturi, bambini,

Avelumab per il tumore della vescica

Unica terapia di mantenimento nel carcinoma uroteliale

Tumore alla vescica_8720.jpg

Merck e Pfizer annunciano che l’Agenzia Italiana del Farmaco ha ammesso alla rimborsabilità avelumab (nome commerciale Bavencio), per il trattamento di mantenimento in prima linea di pazienti adulti affetti da carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico senza progressione dopo una chemioterapia a base di platino. Il farmaco aveva ricevuto l’approvazione per questa indicazione dalla FDA nel luglio 2020 e dall’EMA nel gennaio 2021.
Avelumab è la prima e unica immunoterapia ad avere dimostrato un beneficio significativo sulla sopravvivenza globale nel setting di prima linea, come dimostrato dallo studio clinico di Fase III JAVELIN Bladder 100, dal quale emerge che la terapia con avelumab al termine della prima linea, rispetto alla sola “osservazione” del paziente ha aumentato la sopravvivenza globale di 8,8 mesi (aggiornamento ASCO GU 2022), con una condizione del paziente …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cancro, vescica, avelumab,

Enuresi notturna, le aritmie come possibile causa

Studio ipotizza il ruolo della disfunzione cardiaca

Varie_8154.jpg

Uno studio israeliano ipotizza che le aritmie cardiache possano svolgere un ruolo fondamentale nell’insorgenza dell’enuresi notturna. La ricerca, pubblicata su Heart Rhythm da scienziati dell’Università di Tel Aviv, è firmata da Sami Viskin, che spiega: «Se un individuo di norma continente sperimenta uno o più episodi di enuresi notturna, il medico in genere si orienta verso una diagnosi differenziale tra infezioni urinarie, malformazioni anatomiche, disturbi emotivi, epilessia, apnea notturna ed effetti di farmaci diuretici o sedativi».
A suggerire di indagare in profondità su un eventuale nesso con la disfunzione cardiaca è stato il caso di una morte improvvisa per sindrome del QT lungo di una donna di 23 anni che aveva avuto due episodi isolati di enuresi notturna, senza alcun altro sintomo: «Colpiti da questo evento abbiamo svolto un sondaggio anonimo su Internet chiedendo ai medici …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | enuresi, aritmie, cuore,

Covid, possibile la gestione ambulatoriale dei pazienti

Studio ne dimostra l’efficacia e la sostenibilità

Varie_9568.jpg

Nell’autunno 2020, all’inizio della seconda ondata della pandemia, a Milano nascevano alcuni dei primissimi ambulatori hot spot COVID-19 in Italia: un luogo in cui i malati COVID-19 a media intensità – i cosiddetti “paucisintomatici” – potevano precocemente ricevere assistenza specialistica e terapie specifiche senza necessariamente essere ricoverati in ospedale.
Un anno dopo l’introduzione di questo servizio, i medici dell’Ospedale San Raffaele hanno coordinato la stesura di uno studio pubblicato oggi su Frontiers in Medicine in cui riportano l’esperienza preliminare di gestione ambulatoriale dei pazienti COVID-19 attraverso un approccio innovativo di erogazione delle cure. Lo studio è stato coordinato dalla professoressa Patrizia Rovere-Querini, direttrice del programma strategico di Integrazione Ospedale-Territorio e responsabile dell’hot spot Covid-19 dell’IRCCS Ospedale San …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Gli energy drink mettono a rischio il cuore

I pericoli per la salute legati a un consumo eccessivo delle bevande

Varie_7923.jpg

Aumenta il consumo di bevande energetiche analcoliche e con esse anche i rischi per la salute cardiaca. Sempre più adolescenti, ma anche molti adulti, fanno uso di energy drink per reggere serate in discoteca o notti di studio full-immersion, oppure semplicemente per sostenere giornate impegnative. Secondo i più recenti dati europei dell’Efsa (European Food Safety Authority) 7 giovani su 10 (di età compresa tra 10 e 18 anni) e 3 adulti su 10, assumono queste bevande.
Prima di entrare nel dettaglio della ricerca scientifica considerata, c’è da fare una precisazione su che cosa siano esattamente le bevande energetiche. Ovvero bibite che contengono diverse tipologie di sostanze stimolanti, come caffeina, taurina, carnitina, vitamine del gruppo B etc. Da distinguere, invece, dalle bevande sportive (sport drink) che contengono solo sali minerali, senza sostanze eccitanti. Riguardo la caffeina, …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cuore, bevande, caffeina,

Il digiuno intermittente forse non funziona

Studio cinese mette in dubbio la validità dell’approccio

Diete_1509.jpg

Il digiuno intermittente funziona oppure no? Ci sono pareri discordi sulla reale validità di questo approccio dietetico molto in voga negli ultimi tempi. Il digiuno intermittente si basa sulla restrizione oraria quotidiana, ovvero si può mangiare dalle 8 alle 16, dopodiché bisogna stare 16 ore senza mangiare nulla. Oltre a dimagrire, l’altro effetto di questa particolare dieta sarebbe il contrasto all’invecchiamento cellulare.
Ma uno studio dell’Università di Guangzhou, in Cina, pubblicato sul New England Journal of Medicine mette in dubbio proprio questi vantaggi. La ricerca, realizzata su 139 persone obese seguite per un anno, ha proposto alle donne un regime alimentare ipocalorico fra le 1200 e le 1500 calorie al giorno e agli uomini fra le 1500 e le 1800. I volontari dovevano fotografare ogni piatto consumato e tenere un diario alimentare. Metà dei volontari ha seguito la dieta a …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | digiuno, intermittente, calorie,