Più fai sport meno rischi di morire


Andare oltre la quantità raccomandata riduce la mortalità

Uno studio apparso su Circulation mostra che i soggetti che praticano da 2 a 4 volte la quantità di attività fisica raccomandata mostrano una mortalità significativamente ridotta rispetto alla media.
Le raccomandazioni dell’American Heart Association prevedono 150 minuti alla settimana di esercizio aerobico di intensità moderata o 75 minuti di esercizio ad alta intensità.
«Il potenziale impatto dell’attività fisica sulla salute è grande, ma non è chiaro se
impegnarsi in livelli di attività fisica prolungata, vigorosa o di intensità moderata al di sopra di quanto raccomandato abbia benefici aggiuntivi o effetti dannosi sulla salute cardiovascolare», spiega Dong Hoon Lee, della Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston, primo nome dello studio.
Per fare chiarezza, i ricercatori hanno esaminato i dati sulla mortalità e le cartelle cliniche di oltre 100.000 adulti raccolti …  (Continua) leggi la 2° pagina sport, cardiovascolare, morire,

L’olio di canapa contro il dolore


Studio sugli unguenti a base di olio di canapa con cannabidiolo

Una tendinite comparsa dopo una sessione di sport, ma anche un trauma secondario dovuto a una caduta accidentale. Possono essere moltissime le cause dietro a un dolore localizzato per condizioni muscolo-scheletriche acute minori. Non bisogna sottovalutare l’impatto che questi piccoli traumi e le loro conseguenze possono avere sui pazienti, spesso costretti a ricorrere a farmaci come i FANS per avere un po’ di sollievo e andare avanti con la propria routine quotidiana. Ora esistono però dei validi alleati sicuri contro questo tipo di dolore, per un utilizzo locale e privo di effetti collaterali. A dimostrarlo è lo studio pubblicato sulla rivista Orthopedic & Muscular System condotto da Aqma Italia in collaborazione con la Dottoressa Milena Favara e il suo team del dipartimento di fisiatria del Centro Medico Centauri di Roma.
“La ricerca, condotta su 60 pazienti con un’età compresa tra i 14 …  (Continua) leggi la 2° pagina olio, canapa, cannabidiolo,

L’estate e i nemici della schiena


I consigli degli esperti per godersi le vacanze

Finalmente estate e con l’arrivo delle vacanze cresce la voglia di recuperare il tempo perso durante l’anno, tra sedentarietà e posture scorrette che hanno messo a dura prova il nostro organismo.
Alcune situazioni di rischio, tipicamente estive, possono far insorgere disturbi e dolori alla nostra schiena, rovinandoci le vacanze e magari richiedendo, al nostro ritorno a casa, accertamenti medici. In questo caso sarà possibile optare per strumenti diagnostici non invasivi che sfruttano la tecnologia in 3D.
Cosa fare? Innanzitutto, prevenire comportamenti sbagliati: di seguito alcuni consigli degli esperti del Laboratorio di Attività Motoria Adattata (LAMA), dell’Università di Pavia su COSA NON FARE per scongiurare l’insorgere di un fastidioso mal di schiena in vacanza:

– Non improvvisarsi sportivi: la classica “corsetta” per rimettersi in forma, la moda dei tornei di padel, …  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | schiena, sport, estate,

Vanessa Incontrada ancora vittima di body shaming

Il body shaming su Vanessa Incontrada sembra essere diventato ormai sport nazionale. Ebbene si perché sui social, quando si è un personaggio pubblico che sceglie liberamente di vivere la propria, si possano subire attacchi per una cosa e nello stesso momento per la cosa diametralmente opposta.

Ci spieghiamo meglio.

Vanessa Incontrada ancora vittima di body shaming

Tutto ha inizio qualche giorno fa quando Vanessa Incontrada ha postato una foto su Instagram, mentre beatamente corre, si allena e si incoraggia con un: “Avanti tuttaaaaaaa 👍👍😊😊

Sembra che siano arrivate una serie di critiche che hanno determinato una sorta di body shaming al contrario. Le critiche sono arrivate proprio sul fatto che la conduttrice si stesse allenando. Ovviamente non sono mancanti messaggi di incoraggiamento, di stima e di apprezzamento. Che in verità sono la stragrande maggioranza. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vanessa Incontrada (@vanessa_incontrada)

Tuttavia quel brutto vizio di dover sempre dare la propria opinione, non viene mai perso anzi come ormai sempre succede, utilizzato largamente a sproposito. 

Pochi giorni dopo, ill giornale di gossip Nuovo, così come riportato da Repubblica, ha pubblicato degli scatti rubati da un fotografo in spiaggia a Follonica, sempre della conduttrice Spagnola. Ovviamente gli scatti di per sé sfiorano il bodyshaming e ci chiediamo se non sia appunto diventato uno sport nazionale quello di “giocare” con la fisicità delle persone, stare sempre lì in una maniera o in un’altra a puntare il dito.

La polemica che ci porta a riflettere

Tutta questa polemica contro Vanessa Incontrada ci porta a riflettere. Siamo un magazine di fitness, che spesso pone l’accento su una parte del corpo piuttosto che di un’altra. Ma questo non toglie il fatto che ognuna di noi debba sentirsi libera di esprimere se stessa, sui social come nella vita reale. 

Che si tratti di corpi statuari piuttosto che morbidi e sinuosi, ogni donna dovrebbe potersi sentire bene nella propria pelle senza dover necessariamente rientra nei ranghi di uno stereotipo piuttosto che di un altro. 

E tu che ne pensi? 

Gli energy drink mettono a rischio il cuore

I pericoli per la salute legati a un consumo eccessivo delle bevande

Varie_7923.jpg

Aumenta il consumo di bevande energetiche analcoliche e con esse anche i rischi per la salute cardiaca. Sempre più adolescenti, ma anche molti adulti, fanno uso di energy drink per reggere serate in discoteca o notti di studio full-immersion, oppure semplicemente per sostenere giornate impegnative. Secondo i più recenti dati europei dell’Efsa (European Food Safety Authority) 7 giovani su 10 (di età compresa tra 10 e 18 anni) e 3 adulti su 10, assumono queste bevande.
Prima di entrare nel dettaglio della ricerca scientifica considerata, c’è da fare una precisazione su che cosa siano esattamente le bevande energetiche. Ovvero bibite che contengono diverse tipologie di sostanze stimolanti, come caffeina, taurina, carnitina, vitamine del gruppo B etc. Da distinguere, invece, dalle bevande sportive (sport drink) che contengono solo sali minerali, senza sostanze eccitanti. Riguardo la caffeina, …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cuore, bevande, caffeina,

Allenare il respiro per migliorare l’attività fisica

Aumenta la tolleranza all’esercizio negli anziani

Fitness_7901.jpg

Uno studio presentato all’American Physiological Society and Experimental Biology dimostra che 5 minuti di allenamento quotidiano del respiro hanno l’effetto di migliorare la tolleranza all’esercizio fisico in adulti di mezza età e anziani.
“Lo sviluppo di nuove forme di allenamento fisico che aumentino l’aderenza e migliorino la funzione fisica è fondamentale per ridurre il rischio di malattie croniche con l’invecchiamento – spiega la ricercatrice Kaitlin Freeberg – l’allenamento della forza muscolare inspiratoria ad alta resistenza può essere una strategia per promuovere l’aderenza e migliorare molteplici componenti della salute nella mezza età e negli anziani”.
L’Imst – allenamento della forza muscolare inspiratoria ad alta resistenza – si basa sull’inalazione attraverso un dispositivo portatile chiamato trainer per la respirazione manuale che aggiunge resistenza al respiro.
I …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sport, fitness, anziani,

5 consigli per riprendere a fare sport

L’attività fisica all’aperto con l’arrivo della bella stagione

Sport_14619.jpg

Finalmente la primavera è arrivata e con le giornate più lunghe e le temperature più tiepide aumenta la voglia di stare all’aperto. Perché allora non approfittarne per riprendere un po’ di movimento e risvegliare il proprio corpo in vista della prova costume?
L’attività fisica, soprattutto se praticata regolarmente e all’aria aperta, è veramente un toccasana non solo per il benessere fisico ma anche per l’umore: il movimento e il sole stimolano la produzione delle endorfine e aumentano i livelli di serotonina, l’ormone che regola gli stati d’animo (detto anche ormone della felicità), eliminando lo stress.
Al via allora lunghe passeggiate nei parchi, uscite in bicicletta di gruppo, yoga in riva al mare, ma senza dimenticare i consigli dei fisioterapisti di EpiCura, fondamentali per riprendere l’attività fisica gradatamente dopo il “letargo” invernale.

1) Parola d’ordine …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sport, attività, fisica,

REEBOK X VICTORIA BECKHAM

Reebok x Victoria Beckham è solo una delle ultime collezioni che vedono l’ormai indissolubile legame tra influencer/personaggi famosi e brand di moda.  Esce al termine della settimana della moda milanese e a ridosso di quella newyorkese, e promette di regalare stile e comfort senza limiti. 

Stile e Comfort. Reebok x Victoria Beckham

Se sei tra coloro che l’activewear lo indossano come capo per il tempo libero e il tuo motto è “Mai Passare Inosservata”, allora questa collezione fa decisamente per te.  Lo stile inconfondibile della Posh Spice si riconosce subito. Dalla testa ai piedi, l’eleganza sembra essere il filo conduttore della collezione. 

Un guardaroba che è la quintessenza dell’activewear, spazia da colori classici a quelli fluo, senza perdere coerenza con l’impronta di eleganza della collezione. 

Un total look per le più esigenti 

Come si dice “ il diavolo è nei dettagli”, ed è qui per tentarci all’acquisto di questa collezione esclusiva con loghi oversize sui cappellini, tessuti naturali e sintetici combinati appositamente per le tue sessioni di allenamento più intense.  

Design senza cuciture, caratterizza leggings, t-shirt, sport bra e body, regalano il massimo comfort senza sfregamenti sulla pelle.

Scarpe Glam per le amanti del running

Non poteva mancare un accessorio di vitale importanza per tutte le sportive e le activewear addicted di lusso: la scarpa.

Progettata esclusivamente per una donna alla moda, dal gusto minimale, raffinato e nello stesso tempo sportiva, prende ispirazione dal design progressive delle scarpe da running.  Tra i colori, un’ampia scelta per accontentare anche le più estrose. 

Che dire noi siamo già innamorate di questa collezione. E tu la compreresti? 

Sport, l’acqua migliora le performance

L’idratazione è fondamentale quando si pratica sport d’inverno

Sport_14594.jpg

Gli amanti degli sport invernali si sa, non si fanno di certo fermare da ambienti ostili e pochi gradi sul termometro. Trovarsi a praticare sport al freddo e in circostanze avverse all’uomo rende ancora più fondamentale la corretta assunzione di acqua durante l’attività. In questo contesto, tuttavia, si tende spesso a sottostimare questo elemento nel momento in cui, invece, i fattori che portano a una perdita di liquidi e a un necessario aumento dell’apporto idrico si moltiplicano. Il Dottor Alessandro Zanasi, esperto dell’Osservatorio Sanpellegrino e membro della International Stockholm Water Foundation, spiega come gestire in maniera equilibrata l’assunzione di acqua quando si praticano attività sportive negli ambienti più freddi.
L’atleta invernale deve far fronte a diverse problematiche, in primis, la gestione della temperatura …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sport, acqua, performance,

H&M Sport recluta gli influencer per il lancio della nuova collezione

Chi nelle ultime ore non è incappato nell’hashtag H&M Sport (#hmsport) ? 

In un mondo in cui una pagina instagram è da considerarsi un vero e proprio mezzo di comunicazione al pari dei media tradizionali, H&M decide di comunicare attraverso gli influencer il lancio della nuova collezione Sport. 

H&M Sport, che influencer! 

La scelta degli influencer, non è affatto casuale. Tra le prescelte anche la nostra preferita Elisabetta Canalis.

Ex velina, presentatrice, a nostro avviso si è senza dubbio ritagliata un posto sul podio delle fitness influencer. Il suo feed infatti è un continuo alternarsi di immagini personali, lavorative e tanto tanto sport. 

Le immagini delle fitness influencer hanno, infatti scatenato follower di tutti i generi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elisabetta Canalis (@littlecrumb_)

Anche Cristina Marino, fit influencer e ideatrice del programma Be Fancy Fit, ha realizzato scatti super atletici della nuova linea H&M Sport. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristina Marino (@cristina__marino)

Infine, il nostro radar ha intercettato anche Veronica Ferraro, super fashion influencer, forse l’unica influencer “nativa” di Instagram che nei giorni precedenti aveva già realizzato degli scatti strepitosi il vesti sportive per Dior.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da VERONICA (@veronicaferraro)

E voi quali altre influencer avete intercettato sulla campagna H&M Sport?