Trapianto dopo 525 giorni collegato a un cuore artificiale

Tempo record di ricovero per un bambino di 7 anni

Cuore_7402.jpg

Ha solo 7 anni, ma ne ha già passate tante, forse troppe per la sua giovane età. Nato in Marocco, ha condotto una vita tranquilla fino all’estate 2019, quando ha iniziato ad accusare i sintomi di insufficienza cardiaca.

Con la madre raggiunge il padre che per motivi di lavoro vive in Liguria e, dopo una breve degenza in un altro ospedale pediatrico italiano, viene trasferito in elicottero al Regina Margherita. Neanche il tempo di entrare nella Terapia Intensiva cardiochirurgica diretta dal dottor Sergio Michele Grassitelli che il suo cuore si ferma.

Viene rianimato e sottoposto a impianto di una circolazione extra-corporea ECMO. Pochi giorni dopo, non evidenziandosi un recupero, viene impiantato un cuore artificiale Berlin Heart. Questo lo tiene in vita e gli consente di riprendersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.