Tubercolosi, diagnosi precoce grazie alle firme genetiche

Possibile predirne l’insorgenza da tre a sei mesi prima

Tubercolosi_5952.jpg

Prevedere l’arrivo della tubercolosi dai 3 ai 6 mesi prima dell’insorgenza. Ciò sarebbe possibile grazie a un nuovo esame del sangue i cui dettagli sono illustrati su The Lancet Respiratory Medicine.

Nello studio i ricercatori hanno cercato di identificare quali espressioni geniche nel sangue possano essere utilizzate per individuare la malattia in fase molto precoce.

Una revisione delle firme genetiche riscontrate nei campioni di sangue di persone affette da tubercolosi ha permesso di individuarne 17.

Analizzando il sangue di persone che non avevano sintomi di tubercolosi e seguendole nel tempo per identificare chi sviluppava la malattia nei mesi successivi, abbiamo scoperto che otto di queste firme, inclusa la misurazione dell’espressione di un singolo gene, potevano predire la diagnosi di tubercolosi entro 3-6 mesi, spiega uno dei ricercatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.