Un altro virus dalla Cina

Scoperto un ceppo virale simile all’H1N1 che causò la pandemia del 2009

Influenza_2259.jpg

Arrivano ancora brutte notizie dalla Cina. Un gruppo di scienziati dell’Università di Pechino e di Shandong ha scovato un nuovo virus potenzialmente pandemico. Si tratta di una ricombinazione della variante H1N1 – quella che causò una pandemia nel 2009 – e un altro ceppo un tempo prevalente trovato nei maiali.

Il virus è stato descritto sulle pagine della rivista dell’Accademia delle Scienze degli Stati Uniti, e individuato da George Gao e Jinhua Liu nell’ambito di un ampio programma di sorveglianza voluto dall’Organizzazione mondiale della sanità allo scopo di bloccare precocemente il rischio di nuove pandemie.

Oltre che nei maiali, il virus è stato trovato anche nel 10% di un campione di 300 persone che lavorano negli allevamenti. Ciò dimostra la capacità del virus di aggredire l’uomo, anche se gli manca per il momento quella di trasmettersi da uomo a uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *