Un anticorpo monoclonale per sconfiggere il coronavirus

Individuati tre potenziali candidati da un team italiano

Varie_7053.jpg

La via del vaccino non è l’unica battuta in questi mesi dai ricercatori di tutto il mondo uniti in un grande sforzo per debellare Covid-19, la malattia che è riuscita a sconvolgere le abitudini di tutti noi.

In Italia, un team guidato da Rino Rappuoli – coordinatore del MAD (Monoclonal Antibody Discovery) Lab di Toscana Life Sciences a Siena – ha esaminato migliaia di possibili anticorpi potenzialmente utili per combattere l’infezione da nuovo coronavirus. La scrematura ha portato a indagarne 3 in particolare, uno dei quali verrà con ogni probabilità trasformato in farmaco contro Sars-CoV-2.

Il team di Rappuoli ha esaminato il sangue di 15 pazienti ricoverati per Covid-19 all’Istituto Spallanzani di Roma o all’Azienda ospedaliero-universitaria senese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.