Una proteina cancella il cancro del fegato

Lhpp disattiva la crescita incontrollata delle cellule

Una nuova speranza per i malati affetti da cancro del fegato. Uno studio del Salk Institute e dell’Università di Basilea ha scoperto l’effetto della proteina Lhpp sulle cellule cancerose che guidano lo sviluppo del tumore del fegato.

La proteina agisce come una sorta di interruttore molecolare, disattivando la crescita incontrollata delle cellule malate.

“Penso che abbiamo scoperto un nuovo meccanismo di controllo per le proteine cellulari che, una volta interrotto, potrebbe essere un driver per il cancro”, dice Tony Hunter del Salk Institute, autore dello studio pubblicato su Nature. “Una scoperta eccitante, perché offre la possibilità di nuove terapie o nuove metodiche per la diagnosi di un tumore fondamentalmente intrattabile, il cancro del fegato, e potenzialmente anche per altre neoplasie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.