Una proteina protegge il cervello

Segnalato un legame con la perdita di neuroni e l’invecchiamento

Varie_9371.jpg

Uno studio americano rivela che la proteina VGLUT è legata a processi di invecchiamento cerebrale e perdita di neuroni. Lo studio della University of Pittsburgh Schools of the Health Sciences è stato pubblicato su Aging Cell.
Dall’analisi è emerso come le donne riescano a reagire meglio alla perdita di neuroni e all’insorgere di problemi motori.

I ricercatori si sono serviti di tecniche biochimiche e genetiche dimostrando che la riduzione dei livelli di VGLUT nelle mosche femmine ha effetto sulla loro resistenza alla neurodegenerazione associata all’invecchiamento.

Abbiamo scoperto che i livelli di VGLUT sono più alti negli organismi femminili che in quelli maschili, che aumentano con l’avanzare dell’età, e che è proprio questa proteina a ‘proteggere’ dall’insorgere di disturbi neurodegenerativi – spiega Silas Buck, uno degli autori della ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *