Vaccino anti-Covid, quale legame con gli eventi trombotici?

Studio esamina la causalità fra eventi trombotici e somministrazione del vaccino

Varie_1231.jpg

Un nuovo studio indagherà il presunto rapporto fra somministrazione dei vaccini anti-Covid e casi di trombosi. A realizzarlo saranno gli scienziati del Centro Cardiologico Monzino e dell’Università degli Studi di Milano, che daranno il via al primo studio clinico in Italia che accerterà tale connessione.

Lo studio TREASURE (ThRombotic risk aftEr AStrazeneca and pfizeR vaccinEs), ha infatti l’obiettivo di valutare l’eventuale variazione dell’attivazione piastrinica – il meccanismo all’origine delle trombosi – indotta dalla somministrazione sia dei vaccini a mRNA, come Pfizer e Moderna, che di quelli a vettore virale, come AstraZeneca e Johnson & Johnson.

Il piano d’azione è trovare 200 milanesi interessati a partecipare alla ricerca, sottoponendosi a un semplice prelievo di sangue prima e dopo la vaccinazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *